venerdì, Febbraio 3, 2023
HomeSpettacoloPropaganda Live, la top 10 dei tweet: il meglio del peggio della...

Propaganda Live, la top 10 dei tweet: il meglio del peggio della settimana

A Propaganda Live la consueta classifica dei tweet più divertenti della settimana: ce n'è per tutti, da Shakira a Matteo Messina Denaro

Tra i momenti più attesi di Propaganda Live, il programma di La7 condotto da Diego Bianchi, c'è sicuramente quello in cui si mandano in onda, proiettati sul maxi schermo dello studio, i tweet più divertenti 'sfornati' dal web nel corso della settimana. Con il commento di Bianchi che rende il tutto ancora più spassoso. Settimana questa particolarmente 'calda', durante la quale gli utenti di Twitter si sono letteralmente scatenati,dando il meglio di se su quanto accaduto in Italia e nel mondo. La #propagandatop (questo l'hashtag dedicato alla rubrica) comincia, come sempre, dal numero 10.

  • #10: Partiamo dal caso della famosa didascalia sbagliata apposta sotto un'immagine pubblicata sul giornale 'Il Giorno' il 23 dicembre 1997. "Qui manca la didascalia perché quel ca***ne di Pozzi non mi ha ancora mandato la foto". Un caso famoso, ripreso nei giorni scorsi su Twitter, arricchito da una novità. La bimba, oggi giovane donna, nella foto dalla didascalia 'particolare' annuncia su Twitter: quella in foto sono io! La ragazza, Giorgia Vimercati, contattata dalla redazione di Propaganda, ha inviato un videomessaggio in cui spiega il caso. Questa storia entra nella #propagandatop, e si aggiudica il decimo posto:

  • #9: al nono posto il cosiddetto #fantacitorio, una rubrica nella rubrica che seleziona i migliori tweet pubblicati nella settimana dai politici. In studio, gli ospiti danno il punteggio ai vari protagonisti. Tra i voti più alti, il litigio tra Maurizio Gasparri e Carlo Calenda, che bisticciano su Twitter così:
  • #8: ottava posizione a Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna per un tweet in cui a corredo di una foto che lo ritrae, pubblica uno spiritoso gioco di parole. Che viene puntualmente ripreso ed esagerato dagli utenti più spiritosi e 'crudeli':
  • #7: settima posizione dedicata al ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano, che in settimana ha fatto discutere per una sua dichiarazione su Dante. Secondo il politico, il poeta fiorentino "è il vero fondatore del pensiero di destra". Su questa affermazione il popolo di Twitter si è scatenato, e tra i 'cinguetti' più simpatici c'è questo:
  • #6: alla sesta posizione in classifica si piazzano le polemiche in cui è entrato il Ministro delle Infrastrutture, Matteo Salvini, dalla presunta presenza di ammoniaca all'interno dei biscotti 'Oreo' alla polvere di grillo, alimento lanciato in questi giorni sul mercato mondiale. Come sempre, protagonisti sono i commenti degli utenti:
  • #5: quinto posto al caso Madame: la cantante è stata indagata per aver fornito a quanto pare un Green Pass falso senza sottoporsi al vaccino contro il Covid. I commenti degli utenti naturalmente non si sono fatti attendere, e il più divertente è questo qui:
  • #4: il quarto posto è di Red Ronnie, giornalista, critico musicale, conduttore televisivo e radiofonico, che ha condiviso la foto in cui, secondo lui, alle sue spalle si nota un ufo volare in cielo. Twitter non perdona e ironizza così:

    Propaganda Live, il podio: i tre tweet più divertenti della settimana

  • #3: il bronzo della #propagandatop va al caso Shakira. Come tutti sanno, la popstar colombiana ha pubblicato una canzone con cui si vendica contro il suo ex Piquè per averla tradita con un'altra. Tra i commenti più divertenti, questo qui fa proprio ridere:
  • #2: l'argento va invece a due pagine Instagram, 'Vocalivolanti' e 'Tonyfigoreal' in cui si gioca con i vocali WhatsApp più divertenti diffusi sul web:
  • #1: il primo post va al tweet che commenta il caso del mese (se non dell'anno): l'arresto di Matteo Messina Denaro, e il ritrovamento dei vari covi usati dal boss per nascondersi dalle forze dell'ordine. L'oro è meritatissimo:
    LEGGI ANCHE >>>Federico Fashion Style e il presunto coming-out a Verissimo: le prime clamorose reazioni