venerdì, Febbraio 3, 2023
HomeCronaca e PoliticaPlusvalenze Juventus, che stanno combinando i tifosi bianconeri e cosa c'entra DAZN

Plusvalenze Juventus, che stanno combinando i tifosi bianconeri e cosa c'entra DAZN

E' rivolta sui social dopo che la Corte federale d’Appello ha punito la Juventus per il caso plusvalenze. Adesso i tifosi della Vecchia Signora si ribellano contro Dazn 

Un altro terremoto si abbatte sulla Juventus: la squadra bianconera dovrà pagare con ben 15 punti in meno in classifica il suo coinvolgimento nel caso plusvalenze. La 'mazzata', decisa da una lunga seduta della Corte federale d’Appello, si abbatte sul club della famiglia Agnelli come un fulmine a ciel sereno. E apre una nuova crisi dopo le dimissioni di massa, avvenute lo scorso novembre, dell'intero consiglio di amministrazione della Juve. Quando lasciarono l'incarico anche il presidente Andrea Agnelli, il vicepresidente Pavel Nedved e l'amministratore delegato Maurizio Arrivabene.

Tornando al caso plusvalenze, la punizione decretata solo contro il club piemontese (assolti, infatti, gli altri otto club e i rispettivi amministratori e dirigenti) è risultata essere molto più severa della richiesta del procuratore federale per il campionato in corso.
Chiesti, all'inizio, 'solo' 9 punti: 6 in meno rispetto all'effettivo scotto da pagare, adesso, per la squadra allenata da Massimiliano Allegri. Pene molto severe anche per i dirigenti della Juventus, per i quali è stata chiesta anche l’estensione a Uefa e Fifa: 2 anni e mezzo a Paratici, 2 anni ad Agnelli e Arrivabene, 1 anno e 4 mesi a Cherubini e 8 mesi a Nedved, Garimberti, Vellano, Venier, Hughes, Marilungo e Roncaglio.

Come era facile immaginare, è rivolta in queste ore fra i tifosi juventini, già incavolati per l'andamento del campionato. Con 15 punti in meno, i bianconeri dovranno dire per sempre addio al sogno della Coppa Uefa: almeno per questa stagione, l'Europa per la Juve resterà una chimera. La squadra ha già fatto sapere che presenterà ricorso al Collegio di Garanzia del Coni. Ma intanto a passare all'azione ci hanno già pensato i tifosi.

Batosta sulla Juventus: 15 punti in meno per il caso plusvalenze. Rivolta dei tifosi juventini, che se la prendono con DAZN

A pagare un po' delle conseguenze di questa crisi juventina si ritrova adesso anche DAZN. Che cosa c'entra il servizio a pagamento di streaming, tra i cui volti di spicco c'è la giornalista Diletta Leotta? I tifosi bianconeri hanno lanciato in queste ore l'hashtag #DisdettaDAZN per invitare tutti gli juventini a disdire l'abbonamento con DAZN. E ribellarsi, così, al 'sistema calcio' che bacchetta la squadra di proprietà degli Agnelli.
Una piccola rivolta che però difficilmente inciderà sulle sorti, già decise, del caso.
Oramai alla Vecchia Signora di Torino toccherà pagare.

LEGGI ANCHE >>> Juve penalizzata, è rivolta: "Iscriviamo la squadra in Ligue1"