venerdì, Febbraio 3, 2023
HomeCronaca e PoliticaMilano, finti tecnici del gas truffano anziano per 300€: come hanno agito

Milano, finti tecnici del gas truffano anziano per 300€: come hanno agito

A Milano nelle scorse ore un anziano è stato truffato per 300€ da due finti tecnici del gas. Come hanno agito i criminali?

Ogni giorno, in Italia e nel mondo, migliaia di persone cadono vittime di truffe. Per quanto si provi a prevenirle, c'è sempre qualcuno abbastanza furbo che riesce a raggirare il prossimo. Le truffe accadono soprattutto ai danni di anziani, che per diversi motivi hanno minore prontezza di riflessi e a volte non sono abbastanza aggiornati sui metodi utilizzati dai 'nuovi' truffatori. In inverno le truffe più ricorrenti riguardano il gas. A volte vengono fatti firmare nuovi contratti di fornitura in maniera ingannevole. Altre volte vengono venduti oggetti di bassa qualità a prezzi altissimi.

Poche ore fa a Milano un anziano è stato truffato per 300 euro da due finti tecnici del gas. La truffa è stata architettata nei minimi dettagli. Due giovani, di 25 e 26 anni, residenti a Brescia, si sono recati presso Arluno, vicino Milano, dove hanno citofonato a varie persone del posto. Un uomo di 77 anni gli ha aperto la porta di casa. Qui, dopo un lungo discorso, i giovani, travestiti da tecnici del gas lo hanno convinto ad acquistare un rilevatore di fughe di gas. Un oggetto realmente esistente, che tuttavia costa 7 euro. La truffa sta nel fatto che i finti tecnici glielo hanno fatto pagare 300 euro.

La truffa

Le fughe di gas uccidono decine di persone ogni anno in Italia e la paura potrebbe aver giocato un ruolo fondamentale nel convincere il 77enne a sborsare 300 euro. Per fortuna dell'anziano, la truffa è stata sventata sul finale. Il vicino di casa dell'uomo, infatti, ascoltando la conversazione tra i tre e non fidandosi delle persone col finto tesserino da tecnici di una ditta di distribuzione gas, ha allertato i carabinieri. Due agenti hanno fermato il 25enne e il 26enne, arrestandoli in flagranza per truffa.

Un episodio pressoché identico è capitato nelle stesse ore a Genova, dai tratti ancora più clamorosi. I truffatori genovesi, infatti, hanno convinto una coppia di anziani ad acquistare il famoso rilevatore di fughe di gas, convincendoli però a sborsare ben 790 euro. Gli anziani non avevano abbastanza contanti in casa e i finti tecnici sono riusciti a farsi consegnare il bancomat e a prelevare la cifra dalla loro carta tramite POS. Il figlio della coppia ha dichiarato a GenovaToday che la transazione non si può bloccare e che l'unica speranza è che la ditta in questione accetti la richiesta di rimborso.

LEGGI ANCHE: Milano, ecco come agiscono le borseggiatrici sui mezzi pubblici e quando bisogna fare attenzione