venerdì, Gennaio 27, 2023
HomeSpettacoloIl Mago Silvan smaschera Giucas Casella: "Vi spiego il trucco dei carboni...

Il Mago Silvan smaschera Giucas Casella: "Vi spiego il trucco dei carboni ardenti"

Il Mago Silvan quest'anno compirà 86 anni. In una recente intervista ha spiegato alcuni dei suoi segreti ed ha affermato che "il paranormale non esiste".

Chi ha almeno trent'anni conosce sicuramente il Mago Silvan. Nato nel maggio del 1937 a Venezia come Aldo Savoldello, è stato ed è ancora uno degli illusionisti italiani più famosi in assoluto. In un'intervista ha dichiarato che quando aveva 7 anni si procurò dei libri sulla magia, che giudicò "non adatti alla sua età". Nonostante ciò, per sua stessa ammissione, "passava ore intere in camera e leggerli e rileggerli". La lettura di quelle opere lo segnò profondamente e, di fatto, lo rese l'uomo che è stato e che è ancora oggi.

Il Mago Silvan entrò a far parte della Rai negli anni '60. Qui portò alcuni trucchi di magia che ipnotizzavano il pubblico italiano, che all'epoca non aveva grandi alternative in quanto ad intrattenimento casalingo. Inizialmente Silvan proponeva soprattutto giochi di carte, la sua specialità: "Nella magia è importantissimo saper muovere bene le mani", dichiarò. La Rai ne intuì il potenziale e gli affidò uno show tutto suo, "Sim Salabim", andato in onda dal 1973 al 1980, che nel corso degli anni ha avuto alcuni ospiti di grande prestigio (è proprio il caso di dirlo). Nel corso della vita si è esibito anche per grandi personalità internazionali, come la Regina Elisabetta e l'ex Presidente americano Ronald Reagan. Ha avuto modo di conoscere colleghi del calibro di David Copperfield.

Mago Silvan oggi

A maggio, Salvoldello compirà 86 anni. L'ultimo impegno televisivo vero e proprio risale a poco meno di due anni fa: nel maggio del 2021 è stato la voce narrante di "Voglio essere un mago", show di Rai 2 dedicato alla magia. Nella primavera del 2022 è stato ospite di Mara Venier a 'Domenica In'. Negli ultimi anni ha rilasciato varie interviste, soprattutto in occasione della promozione dei suoi libri. In un'intervista televisiva rilasciata a Fabio Fazio parlò del paranormale e della differenza tra un illusionista e un cartomante. "Il paranormale non esiste. I medium, i cartomanti e i guaritori sono dei ciarlatani. Smascherarli è semplice: usano quasi sempre trucchi molto banali".

In una vecchia intervista parlò del famoso 'trucco' dei carboni ardenti diventato famoso grazie a Giucas Casella, che camminò sulle braci in diretta televisiva affermando di non provare dolore. "Le braci sono un cattivo conduttore di calore. Significa che il breve contatto che il piede ha con i tizzoni non è sufficiente per provocare un'ustione. Inoltre è importante camminare con passo convinto, senza indugiare. Bagnare i piedi? Sbagliato. Anzi, è meglio asciugarli con estrema cura, perché è più probabile che un tizzone si incolli ad un piede umido provocando dolore. Solitamente chi cammina sui carboni ardenti lo fa per pochi metri. Chi cammina sulle braci per un percorso molto lungo prepara un percorso mischiando carboni ardenti ad altri quasi spenti. Proposi a Giucas Casella di farlo per 17 metri sotto controllo, ovvero con braci sopra i 700°. Indovinate un po? Si rifiutò".

LEGGI ANCHE: Giucas Casella, sapete che è il 'cugino' di un attore famosissimo? Ecco chi è