venerdì, Gennaio 27, 2023
HomeSpettacoloFestival di Sanremo 2023, Paola e Chiara 'stuzzicano' i fan: "Qui c'è...

Festival di Sanremo 2023, Paola e Chiara 'stuzzicano' i fan: "Qui c'è odor di tormentone"

Al Festival di Sanremo 2023, ci saranno anche Paola e Chiara. Ecco cosa hanno dichiarato sulla loro canzone. Fan in tilt.

A partire dal 7 febbraio 2023 avrà luogo la 73esima edizione della kermesse di musica più attesa del nostro Paese: il Festival di Sanremo. Per cinque sere su Rai 1, il conduttore Amadeus sarà alla guida della competizione che vede alternarsi ben 28 artisti. Chi sono? Articolo 31, Giorgia, Colapesce e Dimartino, Elodie, Modà, Ariete, Mara Sattei, Cugini di Campagna, Leo Gassman, Marco Mengoni, Mister Rain, Lazza, Anna Oxa, Paola e Chiara, Tananai, Madame, LDA, Rosa Chemical, Gianluca Grignani, Levante, Coma Cose, Ultimo e i più 'giovani' gIANMARIA, Olly, Sethu, Shari, Will e Colla Zio.

Tutto o quasi è ormai pronto, per questa ragione, nei giorni scorsi sono state condotte delle interviste ai singoli partecipanti alla kermesse. Tra questi anche Paola e Chiara Iezzi. Le due milanesi vantano 5 milioni di dischi venduti nell'arco della loro carriera, 8 album, 4 EP e ben 31 singoli. Per loro non si tratta della prima volta a Sanremo, dato che vi hanno partecipato nel 1996 nella versione 'Giovani' con la canzone In viaggio. Un anno dopo è arrivata la vittoria tra le nuove proposte con Amici come primamentre è datata 1998 la partecipazione con Per te e nel 2005 quella con A modo mio. Dopo un momento che sembrava di separazione - dal 2013 non sono più uscite loro canzoni - con il Festival assisteremo al loro ritorno sulle scene.

Paola e Chiara parlano della loro canzone e il web ne è sicuro: "Sarà un successo!"

Il duo milanese è pronto a tornare in voga con una canzone dal sapore nostalgico già dal titolo: Furore. Il brano sembra in effetti richiamare il programma che andava in onda su Rai 2 con la conduzione del talentosissimo presentatore Alessandro Greco. Cos'hanno detto però Paola e Chiara in merito? Alla mora e alla bionda è stato chiesto se ci sia uno stato specifico in cui ascoltare il singolo.

La risposta di Chiara è stata più enigmatica di quella della sorella: "C'è uno stato specifico in cui ascoltare la canzone? Credo che si possa più o meno in diverse occasioni, senza mettersi nessun tipo di limite anche perché si tratta di un sentimento abbastanza intenso se lo vogliamo descrivere, quindi questa intensità ognuno la può portare dove preferisce, può farsi coinvolgere in qualsiasi luogo si trovi".

E quella di Paola? Forse ci fornisce un indizio in più sulla tipologia di musica che possiamo aspettarci: "Sono d'accordo con Chiara, nel senso che è una canzone che può essere adattabile ad ogni momento della giornata e ad ogni stato d'animo però se devo proprio descrivere un momento mi viene in mente me che mi preparo davanti allo specchio prima di uscire a passare una serata con amiche o amici, una bella serata divertente". Dalle parole delle due, come qualcuno ha fatto notare sui social in maniera più entusiasta che mai, si sente "odor di tormentone".

LEGGI ANCHE: Festival di Sanremo 2023, Gianluca Grignani svela il significato della sua canzone: "Ti prego, arriva sobrio sul palco"