martedì, Gennaio 31, 2023
HomeSportDavide Nicola licenziato e reintegrato alla Salernitana, il precedente di Delio Rossi...

Davide Nicola licenziato e reintegrato alla Salernitana, il precedente di Delio Rossi nel 1999: finì malissimo

Una delle notizie più chiacchierate delle ultime ore tra gli appassionati di calcio è l'esonero di Davide Nicola, tecnico della Salernitana. A sorpresa, però, quest'oggi l'allenatore verrà reintegrato. Si tratta di una storia già vissuta negli anni '90 con Delio Rossi. Come andò a finire? Spoiler: molto male.

Domenica alle 18 si è disputata Atalanta-Salernitana. Il risultato finale è uno di quelli che si vedono molto raramente in Serie A: 8-2 per i padroni di casa. La Salernitana, già in difficoltà da diverse giornate di campionato, è stata letteralmente umiliata da un'Atalanta che nella stagione in corso non appare più pericolosa come pochi anni fa. Nel calcio, si sa, i primi a pagare i risultati negativi sono gli allenatori e Davide Nicola, nella mattinata di lunedì, è stato esonerato dalla Salernitana, con tanto di comunicato ufficiale sul sito.

La tifoseria granata si è schierata quasi interamente dalla parte di Nicola. Nessuno di loro ha dimenticato l'incredibile cavalcata verso la salvezza della passata stagione, che ha visto il tecnico come condottiero. Clamorosamente, ci ha ripensato anche la dirigenza e il presidente Danilo Iervolino: nella giornata di mercoledì è stato ufficializzato il reintegro del tecnico. Chiaramente la sua posizione rimane in bilico: è vero che sabato a Salerno arriverà il Napoli capolista e una vittoria è improbabile ma la partita successiva contro il Lecce di venerdì 27 gennaio sarà fondamentale per il destino di Davide Nicola. In caso di sconfitta, non è da escludere che arrivi il licenziamento definitivo.

Il caso Delio Rossi

La storia si ripete e nel 1999 successe un episodio del tutto simile. All'epoca l'allenatore dei campani era Delio Rossi e venne licenziato, peraltro proprio nel mese di gennaio. Gli ultrà salernitani non accolsero favorevolmente la decisione societaria e aggredirono fisicamente l'allora presidente Aliberti, che reintegrò Delio Rossi ma rassegnò subito dopo le proprie dimissioni. L'allenatore scelto da Aliberti era Francesco Oddo, che di fatto non ricoprì mai il ruolo.

La stagione 1998-99 è probabilmente quella che viene ricordata come la peggiore di sempre dai tifosi salernitani. Non solo perché fu quella del ritorno in Serie B dopo due anni e l'ultima in A prima della 'rinascita' del 2021. La Salernitana, quell'anno, si giocò la salvezza nella sfida contro il Piacenza dell'ultima giornata ma purtroppo per un solo punto fu condannata al ritorno in B. Se una delusione sportiva è digeribile, è quanto successo dopo la partita che è un'assoluta tragedia: sul treno di ritorno da Piacenza a Salerno quattro giovani tifosi granata che avevano seguito la squadra in trasferta morirono a causa di un incendio che divampò sul mezzo a pochi chilometri dall'arrivo in città.

LEGGI ANCHE: Salernitana, che fine ha fatto Franck Ribéry? Dall'operazione all'ipotesi ritiro, il destino del francese sembra scritto