martedì, Gennaio 31, 2023
HomeSportChe tempo che fa, la rivelazione di Francesco Bagnaia su Valentino Rossi:...

Che tempo che fa, la rivelazione di Francesco Bagnaia su Valentino Rossi: "Ecco come gli ho chiesto di diventare il mio coach"

Nel corso dell'intervista di Fabio Fazio a Francesco Bagnaia a Che tempo che fa, Valentino Rossi ha fatto una sorpresa al campione mondiale di MotoGP del 2022

Ieri sera, come ogni domenica, è andata in onda la puntata settimanale di Che tempo che fa, celebre talk show di Rai 3 condotto da Fabio Fazio. Ogni settimana, il giornalista e conduttore ligure intervista numerosi personaggi del mondo dello spettacolo, della politica e dello sport. Nel corso della puntata di ieri sera, Fazio ha intervistato anche il campione del mondo in carica di MotoGP, Francesco Bagnaia. Pecco, come lo chiamano tutti, è il primo pilota italiano ad aver conquistato il titolo mondiale negli ultimi tredici anni. Prima di lui, nel 2009, c'era stato Valentino Rossi, uno dei più grandi piloti di sempre.

Nel corso dell'intervista, Pecco Bagnaia ha parlato della passione per le due ruote, della sua carriera e della sua vita privata. Insieme a lui, tra il pubblico, c'erano anche sua madre, sua sorella e la fidanzata, Domizia Castagnini. Nella prima parte dell'intervista, il pilota Ducati ha parlato della sua storia d'amore con la ventinovenne di Chivasso, con la quale presto convolerà a nozze.

Che tempo che fa: Francesco Bagnaia e il 'mentore' Valentino Rossi

Dopo la parentesi 'romantica', il pilota piemontese, nato a Torino il 14 gennaio 1997, ha ripercorso la sua infanzia, parlando di come la passione per le due ruote fosse nata sin da piccolo, grazie alla sua famiglia. "Mio zio e mio papà, insieme anche all'altro mio zio, andavano spesso a girare in moto a livello amatoriale. La mia prima moto mi è stata regalata dal mio nonno materno, che è una moto che mi fece lui ed era una moto tre ruote, e da lì ho iniziato. E poi, a 5 anni, mi è stata regalata la prima minimoto da cross" ha raccontato il campione del mondo. L'altro motivo che l'ha convinto a perseguire una carriera da pilota agonistico è stata l'ammirazione nei confronti del suo idolo: Valentino Rossi.

E anche grazie a Valentino Rossi e alla sua VR46 Riders Academy, l'accademia per giovani talenti delle due ruote, Pecco è riuscito a diventare il campione che è adesso. Valentino Rossi è stato una sorta di mentore per lui: prima come suo idolo e poi direttamente, quando nel 2014 Bagnaia entrò a far parte del VR46 Racing Team, un neonato team di Moto3. Da quel momento, anche se la carriera del giovane pilota piemontese è proseguita fino all'arrivo nel team ufficiale di MotoGP della Ducati, il legame tra i due campioni non si è mai dissolto.

La sorpresa di Valentino Rossi

A dimostrazione di ciò, Fabio Fazio ha mostrato un video che l'ex pluricampione del mondo ha dedicato al giovane campione in carica. Una sorpresa che Bagnaia non si aspettava, e della quale è stato chiaramente felice. "Ciao Pecco, ciao Fabio. Sono Valentino, sono qui a Dubai, facciamo una ventiquattr'ore con le macchine. Divertitevi stasera a Che Tempo che fa! Fabio, fagli un sacco di domande perché è il nostro primo Campione del Mondo della MotoGP che viene dall'Academy, siamo molto fieri di lui. Quest'anno ci ha fatto proprio divertire!" ha detto.

A questo punto, Francesco Bagnaia ha raccontato un retroscena che dimostra come, anche nell'anno in cui il giovane pilota è diventato campione del mondo, Valentino Rossi ha avuto un ruolo importante. Nella seconda metà dell'anno, infatti, Pecco ha chiesto all'ex pilota di seguirlo come 'coach'. "So che ovviamente è difficile per lui riuscire a far conciliare il tutto. Tra le gare in macchine, la sua bambina, è più complicato vederlo alle gare. Però in ogni gara della stagione ci siamo sentiti a telefono dopo l'estate. Da lì in avanti abbiamo avuto questo rapporto dove chiedevo tantissime cose a lui che ha la massima esperienza. E poi quando è venuto a vederci gli ho chiesto di andare in pista a vedere cosa facessi di buono e cosa no" ha rivelato. E questo, considerando il risultato ottenuto dal giovane pilota Ducati, gli è sicuramente servito.

LEGGI ANCHE>>>MotoGP, ecco come Francesco Bagnaia ha rischiato grosso contro Fabio Quartararo: il video scioccante