venerdì, Febbraio 3, 2023
HomeSpettacoloRai, palinsesto stravolto: "Dal 5 giugno 2023 cambia tutto, spazio a un...

Rai, palinsesto stravolto: "Dal 5 giugno 2023 cambia tutto, spazio a un volto amatissimo"

Il palinsesto Rai è destinato a grandi cambiamenti per quanto riguarda la prossima stagione: più presente un conduttore amatissimo.

Il primo polo televisivo italiano è sempre pronto a rimanere al passo con i tempi. Da 'educare, informare e intrattenere', il motto della televisione di Stato dei primi anni, è cambiato sostanzialmente tutto. Di educazione sul piccolo schermo è rimasto poco, eccezion fatta per alcune trasmissioni in onda su Rai 3. L'informazione resta centrale grazie ai TG, ma fondamentalmente è l'intrattenimento il motore di tutto.

Come vale anche per la sua naturale 'avversaria' Canale 5, la Rai necessita di show che facciano aumentare lo share. Alcuni funzionano meglio di altri e per questo restano in onda per più puntate e per più edizioni. Ci sono poi alcuni programmi che riescono a sopravvivere, più che per il format, grazie a colui o colei che li guidano. Un esempio? Tale e quale show di Carlo Conti ma anche Ballando con le stelle di Milly Carlucci, Oggi è un altro giorno di Serena Bortone. La lista è davvero lunga. Tra i tanti conduttori apprezzati in Rai anche un uomo che, a partire dal 5 giugno 2023, avrà un ruolo chiave. Scopriamo di chi si tratta.

Rai, in arrivo importanti novità: addio a L'Eredità di Flavio Insinna?

Nel corso della scorsa stagione estiva, c'è un nome che più di tutti ha fatto riscuotere consensi alla Rai, in particolare nella fascia pre-serale. Si tratta di Marco Liorni. Il conduttore di Reazione a catena è stato in grado di interessare molte persone ed è per questa ragione che d'ora in avanti la Rai ha preso la decisione di far continuare il game anche oltre la solita programmazione.

In genere Reazione a catena va in onda da giugno a settembre. Già nel 2022, in via del tutto eccezionale, è stato prolungato fino al 31 ottobre. Da quest'anno poi, c'è un'ulteriore modifica: pare che verrà trasmesso dal 5 giugno al 31 dicembre. Una bella soddisfazione per Marco Liorni, anche se c'è chi si chiede che ne sarà di Flavio Insinna e della sua Eredità. Probabilmente comincerà direttamente a gennaio, nel 2024. Siamo davvero sicuri che questa decisione dei vertici Rai rispecchi la volontà del pubblico? I numeri parlano, questo è vero, ma tocca attendere di capire cosa succederà una volta che gli spettatori 'avranno quello che vogliono'.

LEGGI ANCHE: C'è posta per te, Maria De Filippi per la puntata del 12 gennaio 'si supera': "Colpaccio di bonazzi"