venerdì, Gennaio 27, 2023
HomeSpettacoloSpare, più che l'autobiografia del Principe Harry sembra una 'brutta copia' del...

Spare, più che l'autobiografia del Principe Harry sembra una 'brutta copia' del Trono di Spade

Il libro del Principe Harry, più che un'autobiografia ricorda Il Trono di Spade per alcune dinamiche. Ecco quali.

Da quando è uscito Spare il 10 gennaio scorso non si parla d'altro. Non è un caso se oggi sia trapelata la notizia in base alla quale sarebbe il saggio più venduto di sempre in Inghilterra. In effetti, soltanto il primo giorno, il duca di Sussex è riuscito ad accaparrarsi la vendita di 400.000 copie. Un bel guadagno in termini non solo di fama ma anche di soldi. Eppure di tempo ne ha impiegato il rampollo di casa reale per stenografarlo. Due gli anni che ci sono voluti per portare a termine un progetto che sa di 'vendetta' e che già solo per questo richiama le dinamiche del Trono di Spade. Ma c'è sicuramente dell'altro.

Perché leggendo Spare sembra di leggere una versione 'tarocca' del Trono di Spade

Spare per com'è strutturato racconta una vera e propria tragedia, in cui il figlio non si sente abbastanza amato dal genitore - come si capisce già dal titolo, la cui traduzione in italiano è 'riserva'. C'è un giornalista americano che ha intervistato il principe Harry e che ha fatto il paragone tra la sua autobiografia e Il Trono di Spade, asserendo che si tratti proprio della stessa storia ma senza draghi. A queste parole, il duca di Sussex ha raccontato di non aver mai visto la serie HBO ma che i draghi in effetti ci sono nella sua 'trama'... Ed è la stampa britannica, pronta sempre a nutrirsi delle parole che vengono da lui o dalla sua famiglia.

Al di là di tutto quello che è trapelato in queste ore, il Principe Harry potrebbe davvero essere una versione 'tarocca' di John Snow ne Il Trono di Spade, il figlio che non può crescere con la sua vera madre perché morta e che si ritrova ad avere un padre che non lo ama come lui vorrebbe. Se Meghan in effetti ha le manie 'dittatoriali' di Daenerys Targaryen viene a questo punto da chiedersi chi siano William e Kate in questa trasposizione. Forse per la lealtà dimostrata, assomigliano a Robb Stark e consorte che però fanno una bruttissima fine ne 'Le nozze rosse'.

E invece Camilla e Carlo? Il re probabilmente è un mix di personaggi insieme: Ned Stark per il rapporto controverso con John Snow (Harry) ma anche Jaime Lannister per il suo aver preferito l'amore di Camilla a tutto il resto. E la Regina consorte che brama dietro tutto e tutti non può che essere la perfida Cersei. Non siete d'accordo? Il cast è perfetto.

LEGGI ANCHE: "Il Principe Harry con Spare ha copiato un altro libro famosissimo!", il confronto che 'smaschera' il duca di Sussex