sabato, Febbraio 4, 2023
HomeNotizie TVPier Silvio Berlusconi: "Tutto regolare nella settimana di Sanremo", la frecciatina di...

Pier Silvio Berlusconi: "Tutto regolare nella settimana di Sanremo", la frecciatina di Sonia Bruganelli al capo

Una delle notizie più rilevanti della settimana per gli appassionati di televisione arriva da Mediaset. Pier Silvio Berlusconi ha fatto sapere che la sua azienda non cambierà programmazione nella settimana del Festival di Sanremo, a differenza degli scorsi 15 anni. Come avrà reagito Sonia Bruganelli?

La settimana del Festival di Sanremo ha una sua sacralità in Italia. In quei cinque giorni da martedì a sabato, dalle 21 (circa) fino a tarda nottata, milioni di persone guardano Rai 1. Non sarebbe azzardato affermare che Sanremo sia il programma televisivo più importante degli ultimi dieci anni. Amadeus è stato bravissimo nel trasformarlo in qualcosa più di un evento musicale, grazie a ospiti speciali, vecchie glorie della musica, il gioco FantaSanremo e, ovviamente, un occhio di riguardo ai social.

Per gli ultimi 15 anni Mediaset aveva "firmato" un patto di non-belligeranza con la Rai: nella settimana di Sanremo, infatti, tutti i programmi più forti andavano in pausa. Nel 2023 non sarà così. Dopo l'anticipazione di Giuseppe Candela, è arrivata la conferma ufficiale tramite comunicato: la programmazione di Mediaset non subirà variazioni nella seconda settimana di febbraio. Così sia. La decisione di Pier Silvio Berlusconi ha suscitato ilarità sul web. Molte persone credono che non sia una buona idea proporre "C'è posta per te" il giorno della finalissima di Sanremo.

La reazione di Sonia Bruganelli

Tra le tante persone che hanno commentato la decisione dell'azienda c'è anche Sonia Bruganelli. Non è propriamente una dipendente, dato che è l'amministratrice di un'azienda che collabora per la realizzazione di alcuni programmi, tra cui il Grande Fratello Vip, per cui lavora anche come opinionista. Volendo andare al nocciolo della questione, tuttavia, è Mediaset che le paga il cachet da opinionista del Gf Vip 7. Ad ogni modo, la Bruganelli ha rilasciato un commento criptico sulla decisione del suo 'capo' di lasciare invariati i palinsesti di Canale 5, Italia 1 e Rete 4 dal 6 al 12 febbraio.

"Bene ma non benissimo" con gli emoji imbarazzati sa tanto di frecciatina all'azienda. Forse la Bruganelli ce l'ha con Mediaset anche per la notizia, pubblicata ieri, dell'ennesimo rinvio di Ciao Darwin, che su Canale 5 manca dal 2019. Quella che, negli ultimi dieci anni, è stata senza dubbio la trasmissione più forte di Paolo Bonolis non tornerà questa primavera come inizialmente previsto. Davide Maggio ha scritto che lo show di Bonolis tornerà, forse, in autunno per motivi di budget, visti gli alti costi per realizzarlo. Una considerazione finale: al momento il Gf Vip va in onda solo di lunedì. Se anche a febbraio dovesse rimanere l'appuntamento unico settimanale, di fatto, il reality sarebbe uno dei pochi programmi Mediaset di punta che non avrebbe la concorrenza di Sanremo 2023. Per cui a Sonia Bruganelli tutto ciò tange relativamente.

LEGGI ANCHE: Sanremo 2023, come si comporterà Mediaset? Pier Silvio Berlusconi ai dipendenti: "Dopo 15 anni, si cambia"