venerdì, Gennaio 27, 2023
HomeSportAustralian Open, pubblicate le proiezioni ufficiali dei quarti di finale: scopri se...

Australian Open, pubblicate le proiezioni ufficiali dei quarti di finale: scopri se ci sono Matteo Berrettini o Lorenzo Musetti

Manca poco all'inizio degli Australian Open, ma già si inizia a pensare ai Quarti di Finale. Varrà la pena tifare per gli italiani?

Nuovo anno, nuova stagione di tennis, nuovo Grande Slam. L'inizio dell'anno, per i fan del tennis, è sempre una gioia, perché già dal mese di gennaio hanno inizio le competizioni più importanti della stagione. Questo mese è iniziato in effetti, sin dai primi giorni, con due tornei che hanno regalato emozioni importanti agli spettatori. La United Cup e gli Adelaide International hanno, infatti, dato un valido assaggio di quello che potrebbe essere la stagione del 2023. Fra qualche giorno, però, è atteso il primo grande evento dell'anno: gli Australian Open.

Gli Australian Open sono tra i quattro eventi del Grande Slam. Insieme alle ATP Finals, ai Masters 1000 e alle Olimpiadi, i quattro Tornei del Grande Slam formano i "Big Titles", e cioè i grandi titoli mondiali. I più grandi tennisti al mondo, sia uomini che donne, prenderanno parte anche quest'anno ai quattro importanti tornei. Il primo, dicevamo, inizierà fra soli quattro giorni.

Australian Open: le proiezioni ufficiali dei quarti di finale

In realtà, le qualificazioni per l'evento hanno già avuto inizio lunedì 9 gennaio e termineranno proprio oggi. I tennisti che, a causa di una posizione bassa nel ranking internazionale ATP, non riescono a qualificarsi automaticamente all'evento devono, infatti, passare prima per le qualifiche. Questo non è , però, il caso dei tre più forti tennisti italiani, e cioè Lorenzo Musetti, Matteo Berrettini e Jannik Sinner, che hanno già l'accesso garantito alla competizione. Per quanto manchino ancora quattro giorni all'inizio del primo turno, però, l'Associazione dei Tennisti Professionisti (ATP) ha già pubblicato le proiezioni ufficiali dei Quarti di Finale. Vediamole insieme.

Come potete notare, tra questi otto importantissimi nomi non appare nemmeno un nome italiano. Il motivo è molto semplice: questi otto tennisti sono le teste di serie della competizione, e cioè quelli che hanno giocato meglio nel corso dell'anno precedente. Tra gli italiani, invece, Matteo Berrettini è la tredicesima testa di serie, Jannik Sinner la quindicesima e Lorenzo Musetti la diciassettesima. Ciò non significa, però, che non valga la pena tifare per gli italiani. Le proiezioni sono solo statistiche e i tre tennisti italiani ci hanno abituati a sorprese incredibili, come quella che Berrettini ci riservò quando arrivò in finale a Wimbledon nel 2021 e in semifinale agli Australian Open l'anno scorso. Noi ci auguriamo di vederli tutti e tre ai Quarti, e voi?

LEGGI ANCHE>>>Tennis, Matteo Berrettini farebbe volentieri squadra con due colleghi: non sono Jannik Sinner e Lorenzo Musetti