martedì, Gennaio 31, 2023
HomeSpettacoloLe indagini di Lolita Lobosco 2, Luisa Ranieri anticipa: "Per lei ho...

Le indagini di Lolita Lobosco 2, Luisa Ranieri anticipa: "Per lei ho anche rischiato di..."

Si avvicina la messa in onda de Le Indagini di Lolita Lobosco 2. Luisa Ranieri si è lasciata andare al racconto di una giornata alquanto difficile per esigenze di copione.

Quanti di voi hanno seguito e amato le vicende di Lolita Lobosco? Luisa Ranieri ha dato vita ad un personaggio che come Mina Settembre e tanti altri conosciuti in casa Rai, sono entrati sin da subito nel cuore dei telespettatori. Bellissima, sicura di sé e alle prese con una società che è molto vicina a quella con cui molte donne si scontrano nel mondo del lavoro e non solo.

Fare i conti con un 'sistema' che talvolta privilegia in maniera totalmente ingiustificata gli uomini e le loro prestazioni, è una piaga con cui dobbiamo ancora tristemente fare i conti. La nuova stagione delle fiction Rai si apre proprio con il suo grande ritorno e per l'occasione, l'attrice napoletana ha descritto il modo in cui ha affrontato le riprese e come si è calata nei panni di un volto molto diverso dal suo. Agli autori de L'Occhio, ha raccontato un particolare che forse i telespettatori non hanno mai notato, ma che per lei rappresenta una prova molto difficile a cui si è dovuta sottoporre.

Lolita Lobosco 2: Luisa Ranieri in 'pericolo' per la protagonista della fiction

Luisa Ranieri nell'intervista che precede la messa in onda della seconda stagione di Lolita Lobosco, ha raccontato uno dei momenti più complicati che hanno avuto a che fare con le riprese. La poliziotta pugliese ama alla follia i tacchi a spillo, li indossa per andare ovunque, persino in spiaggia non li toglie. Abbiamo avuto modo di vederlo già nelle scene della prima serie. La moglie di Luca Zingaretti invece, è tipa da tacco comodo, quadrato e sicuramente non alto 12 centimetri.

L'attrice napoletana ha raccontato di aver convinto il regista ad optare per una misura più comoda: 10 centimetri invece che 12 per non rischiare, come è già capitato, di potersi fare molto male tra un ciak e l'altro. D'altronde, la donna è vista spesso alle prese con arresti ed inseguimenti: momenti certo non tranquilli da portare in scena con calzature non tanto comode come quelle che indossa di solito. Il momento più complicato? Oltre alla scena in spiaggia, dove con tanto di sabbia si è dovuta attenere alle esigenze di copione e mantenere le scarpe, quella su una scala mobile. Il tacco era talmente sottile da infilarsi nei canalini di ferro.

LEGGI ANCHE>>>Le indagini di Lolita Lobosco 2 con Luisa Ranieri in arrivo su Rai 1: il riassunto della prima stagione