venerdì, Gennaio 27, 2023
HomeEconomiaConcorso assistente amministrativo, assunzioni a tempo indeterminato in'un agenzia pubblica: stipendio e...

Concorso assistente amministrativo, assunzioni a tempo indeterminato in'un agenzia pubblica: stipendio e requisiti del bando per diplomati

Un ente pubblico ha indetto un concorso per l'assunzione di lavoratori a tempo indeterminato: il ruolo offerto è quello di assistente amministrativo

L'Agenzia di Tutela della Salute di Brescia ha indetto un concorso per l'assunzione di un assistente amministrativo a tempo pieno e indeterminato. La figura professionale è individuata nella categoria C del CCNL relativo al personale del Comparso Sanità. Lo stipendio mensile lordo è di circa 1.850 euro, che equivalgono a circa 1.450 euro netti. A questo, si aggiungono la tredicesima mensilità e altre indennità. Il titolo di studio richiesto è un diploma di istruzione secondaria di secondo grado. Il posto è riservato prioritariamente ai volontari delle Forze Armate; nel caso in cui non ci fossero candidati idonei appartenenti a queste categorie, si potrà procedere con l'assunzione di altri candidati. Il bando richiede anche la conoscenza della lingua inglese e delle principali applicazioni informatiche.

I requisiti generali previsti dal bando, consultabile dalla sezione dedicata ai concorsi presente sul sito dell'ATS Brescia, sono i seguenti: un'età compresa tra i 18 anni e quella prevista per il collocamento a riposo, il godimento dei diritti civili e politici, l'inclusione nell'elettorato politico attivo, la cittadinanza italiana, europea o di altri Stati, purché siano rispettati i requisiti previsti dall'articolo 38 del D.Lgs. n°165 del 2001. I candidati non possono essere stati destituiti, dispensati, licenziati o dichiarati decaduti da un pubblico impiego per un motivo incompatibile allo stesso, né aver ricevuto condanne penali per reati ostativi al lavoro scelto. I candidati di sesso maschile nati fino al 1985 devono essere in regola con gli obblighi di leva.

Concorso assistente amministrativo: perché candidarsi a Brescia

Brescia è un'affascinante città lombarda, capoluogo di provincia: con i suoi 196.000 abitanti è il secondo comune più popoloso della regione dopo Milano. Meno conosciuta di Milano, è ugualmente bella, grazie ai suoi bei paesaggi e, soprattutto, al suo patrimonio artistico e culturale. Per chi non lo sapesse, infatti, i suoi monumenti d'epoca romana e longobarda sono stati riconosciuti Patrimonio Mondiale dell'Umanità UNESCO. La provincia di Brescia è, inoltre, al 22° posto della classifica de Il Sole 24 Ore del 2022 sulle province più vivibili d'Italia. La Lombardia, infine, è la seconda regione più ricca d'Italia per pil pro capite, secondo le ultime rilevazioni Istat.

La selezione pubblica avverrà mediante l'espletamento di una prova scritta, una prova pratica e una prova orale. Potrà essere prevista, altresì, anche una prova preselettiva, in relazione al numero di candidati che hanno inviato la domanda. Ai fini della costruzione del punteggio in graduatoria, sarà effettuata anche una valutazione dei titoli presentati. La domanda potrà essere presentata unicamente mediante la procedura online disponibile all'indirizzo ats-brescia.concorsismart.it. La data di scadenza per la presentazione delle domande è fissata per le ore 18.00.

LEGGI ANCHE>>>Concorsi pubblici, in Calabria due bandi per assunzioni a tempo indeterminato di diplomati: stipendio e requisiti