Mattino 5, simpatico siparietto in diretta tra Francesco Vecchi e il benzinaio: l'intervistato scoppia a ridere

mattino 5

A 'Mattino 5' si parla dei rincari sulla benzina: scadono le accise stabilite dal Governo: gli italiani torneranno a pagare di più il carburante. Il divertente scambio di battute tra Francesco Vecchi e un benzinaio intervistato in diretta

Non c'è pace per gli italiani, alle prese, già dai primissimi giorni dell'anno nuovo, con nuovi rincari. In questi giorni si alzano i prezzi della benzina, dopo che lo sconto sulle accise stabilito a novembre dall'esecutivo è scaduto lo scorso 31 dicembre. Il che si traduce con un ritorno ai prezzi salati del carburante: addio alla riduzione di circa 18 centesimi al litro voluto dalla premier Giorgia Meloni. Che per ora non prevede nessun tipo di rinnovo.
Se ne è parlato questa mattina a Mattino 5, la trasmissione in onda tutti i giorni feriali su Canale 5. Il programma Mediaset ha affrontato la questione, interpellando sia il parere di un esperto, che ascoltando la testimonianza di un addetto ai lavori, e cioè un benzinaio.

Un'intervista che, nonostante il tema, si è trasformata in un simpatico siparietto che ha intrattenuto i telespettatori. Le telecamere di Mattino 5 hanno infatti intercettato un benzinaio particolarmente incline all'ironia, che ha saputo affrontare l'argomento con serietà, ma anche con leggerezza.

La giornalista inviata della trasmissione ha posto all'intervistato quale fosse stata la situazione nei giorni passati: "Il 31 dicembre si sono formate code qui da lei? Tante persone sono venute qui per fare il pieno, perché sapevano che dal 1° gennaio i prezzi sarebbero aumentati", chiede la donna.
"", risponde l'uomo, "da quando hanno dato la notizia che rimettevano le accise c'è stato molto movimento. La gente è venuta a rifornirsi in previsione dell'aumento, per poter risparmiare qualcosa". A questo punto, scatta lo scambio di battute tra il conduttore di Mattino 5 e il benzinaio.

Mattino 5, scambio di battute tra Francesco Vecchi e l'intervistato

"E se la prendono un po' con lei gli automobilisti?", chiede poi la giornalista. "Molti sì", risponde, sorridendo, il benzinaio. "Alcuni ancora pensano che siamo noi ad aumentare il prezzo della benzina, ma noi non abbiamo la decisione sul prezzo. Noi mettiamo il prezzo che la compagnia o, in questo caso, lo Stato, ci dice di mettere".
"E che cosa le dicono?", chiede Francesco Vecchi, divertito dal modo di fare del benzinaio. Il quale scoppia a ridere e risponde: "Eh, tante cose... non proprio belle, a volte! Però, vabbè: ci sta. Se la benzina continua ad aumentare, è chiaro che la gente si lamenti. E' normale che sia così, insomma".

LEGGI ANCHE >>> Mattino 5, l'esperto spiega: "Perché non hanno prorogato il taglio delle accise sulla benzina"