cinepanettoni

Cinepanettoni, ecco com'è nato il primo film del celebre genere comico italiano

Sono passati quasi quarant'anni dalla nascita del genere dei Cinepanettoni, i film comici italiani a sfondo natalizio

Piacciano o non piacciano, i Cinepanettoni sono un vero e proprio simbolo della cinematografia italiana. Il nome è un neologismo nato dall'unione, ovviamente, della parola "cinema" con "panettoni", dolce tipicamente natalizio. E, infatti, per "cinepanettone" si intende un film tipicamente comico a tema natalizio. I protagonisti di un cinepanettone classico sono uomini e donne che partono per le vacanze di Natale e danno vita, spesso indipendentemente dalla loro volontà, a scene che scatenano risate nel pubblico di spettatori.

Il genere, nato negli anni Ottanta, ha avuto un boom tra gli anni Novanta e Duemila: in quei decenni, i film di quel genere hanno riscosso un successo davvero importante, realizzando incassi su incassi. Soprattutto negli anni Duemila, non c'era un anno in cui non uscisse al cinema un film di quel genere. Gli attori simbolo del genere dei Cinepanettoni sono sicuramente Christian De Sica e Massimo Boldi: i due hanno dato vita a un sodalizio artistico che è stato irrimediabilmente associato alla commedia italiana, natalizia o meno.

Cinepanettoni: ecco come sono nati

A partire dai primi anni Dieci, c'è stato un declino del genere. I film che hanno riscosso un enorme successo nei due decenni precedenti, hanno iniziato a ricevere numerose critiche da spettatori che li hanno definiti "trash". In realtà, la critica non è mai stata molto generosa con questi film, ma fino ai primi anni Duemiladieci questo non si rifletteva sugli incassi ottenuti. Proprio a partire da quegli anni, però, anche il riscontro di pubblico iniziò a diminuire. Negli ultimi anni, l'interesse nei confronti di questo genere è ricominciato a crescere, ma mai come vent'anni fa.

Tutti, o quasi tutti, conoscono sicuramente questo genere, ma non molti sanno com'è nata l'idea. Ebbene: bisogna tornare indietro al 1983, quando il film estivo diretto da Carlo Vanzina "Sapore di mare" ottenne un successo enorme. Questo portò i fratelli De Laurentiis e la Filmauro a richiedere un film vacanziero che fosse ambientato nella stagione invernale. Carlo Vanzina, il regista di Sapore di Mare, fu chiamato a dirigere anche questo film. Vanzina portò con sé Jerry Calà e Christian De Sica, ma anche Karina Huff, attori che parteciparono anche al film estivo prima menzionato, e chiamò anche Claudio Amendola e Stefania Sandrelli.

Il film, ambientato nella celebre località di Cortina d'Ampezzo, ottenne un successo enorme e diede il via al filone. L'anno successivo uscì Vacanze in America, il seguito spirituale di Vacanze di Natale, e poi a partire dagli anni Novanta il genere ebbe il boom di cui vi abbiamo parlato. L'anno prossimo, saranno ben 40 anni dal primo cinepanettone: il cinema italiano punterà di nuovo su questo genere? Lo scopriremo presto.

LEGGI ANCHE>>>Adriano Celentano torna in tv: la sua voce allieterà le feste di Natale