Storie Italiane

'Storie Italiane' e il giallo di Greta Spreafico, Eleonora Daniele: "Questo signore non ce la conta giusta"

'Storie Italiane', la conduttrice Eleonora Daniele mette in dubbio le parole dell'ultima persona ad aver visto Greta Spreafico, sparita nel nulla da ormai 6 mesi.

Di Greta Spreafico non si sa nulla da sei mesi. La donna, 53 anni, è scomparsa dallo scorso 4 giugno a Porto Tolle, comune in provincia di Rovigo, dove si era recata per vendere la casa che aveva appena ereditato dal nonno. Un caso di cronaca di cui i principali programmi di approfondimento giornalistico si stanno occupando. E molti dettagli, che forse potrebbero essere utili alle indagini, stanno emergendo dalle interviste realizzate dai giornalisti che si aggirano nei dintorni alla ricerca di scoop. Un'intervista che sta facendo discutere è quella ad Andrea, un uomo che, secondo le sue affermazioni, sarebbe stato l'ultimo a vedere Greta.

Le indagini vanno avanti, e si seguono diverse piste. Quella del suicidio non convince gli inquirenti. Probabilmente, qualcuno le ha fatto del male. Ad avvalorare questa ipotesi, le circostanze in cui la donna si trovava prima della sua sparizione, e un audio, nelle mani delle forze dell'ordine, in cui Greta Spreafico sembra quasi predire che qualcosa di orrendo stava per accaderle. "C'è qualcosa di grave che mi gira intorno. Mi interessa capire perché vogliano farmi del male. Voglio una vita serena, forse ho pestato i piedi a qualcuno. Sono terrorizzata a morte e non so se sono in grado di sopportare tutto questo". Un audio che la donna aveva inviato all'investigatore Ezio Denti, che aveva contattato due mesi prima di sparire, preoccupata per la sua incolumità.

A 'Storie Italiane' commenta la vicenda l'opinionista Vladimir Luxuria: "Un fondamento alle sue paure c'è. Aveva detto che non voleva proseguire nelle indagini perché non aveva disponibilità economiche. Stava per vendere una casa, è difficile da credere che una persona si suicida prima di un rogito". E' possibile, quindi, dice Luxuria, che qualcuno voleva fermarla per impedirle di proseguire nelle indagini che la riguardavano, sapendo che dopo poco sarebbe stata in possesso di una grossa somma di denaro.

'Storie Italiane', Eleonora Daniele mette in dubbio la versione di un testimone

Interessante l'intervista realizzata dall'inviato di 'Storie Italiane' ad Andrea, un amico conosciuto da Greta in chat e con il quale avrebbe trascorso gli ultimi giorni prima di svanire nel nulla. "Mi dice andiamo a fare un giro? Era sconvolta, scossa. Guidava lei, le ho detto: "Fermiamoci, lascia guidare me". Abbiamo fatto il giro del Delta. Poi siamo arrivati al bar, mi ha dato il portafogli, e mi ha detto di andare a pagare", dice.
Punto sul quale Eleonora Daniele ha da ridire: "Gli ha dato il portafogli in mano, ma si conoscevano da poco. Non so se questa persona la racconta giusta, ma dai", afferma la conduttrice.

LEGGI ANCHE >>> Chi l'ha visto?, ritrovato dopo la segnalazione a Rai 3 : è finita malissimo