striscia la notizia max laudadio

Striscia la Notizia, attenzione a prenotare le vacanze: potrebbero annullarle e non rimborsare nulla. Il servizio di Max Laudadio svela i nomi delle agenzie di viaggi

Il servizio di Max Laudadio di Striscia la Notizia fa luce sulla truffa perpetrata da due agenzie di viaggi nel corso degli ultimi anni

Tra i servizi trasmessi in onda nella puntata di ieri sera di Striscia la Notizia, noto programma Mediaset ideato da Antonio Ricci, quello di Max Laudadio ha attirato l'attenzione dei telespettatori per la sua singolarità. Il conduttore televisivo, radiofonico e attore teatrale aveva già segnalato qualche settimana fa una possibile truffa di un'agenzia di viaggio del Nord Italia, la quale non ha mai rimborsato i soldi delle prenotazioni dei voli per le vacanze estive dei suoi clienti, che aveva annullato successivamente.

Le persone intervistate da Laudadio, possibili vittime del "raggiro" dell'agenzia viaggi, hanno dichiarato di aver perso tra i 1.000 e i 2.040 euro per l'annullamento delle prenotazioni. Ancora oggi, diversi clienti dell'agenzia in questione non hanno ricevuto alcun risarcimento. L'inviato del programma condotto da Sergio Friscia e Roberto Lipari ha, poi, rivelato che l'Amministratore della società, Alessandro Scotti, aveva amministrato anche la società Todomondo. Una decina di anni fa, ha aggiunto Laudadio, la società Todomondo aveva fatto esattamente allo stesso modo di questa nuova società, e la Giustizia si sta ancora occupando di questa vicenda.

Striscia la Notizia: la truffa segnalata da Max Laudadio

Sia l'Agenzia segnalata in questi giorni, che si chiama Esse Vacation, che la Todomondo operavano nel comune lombardo di Gallarate, in provincia di Varese. Qualche settimana fa, Laudadio ha chiesto direttamente all'Amministratore Alessandro Scotti di procedere con il rimborso. Quest'ultimo, attraverso un Avvocato, ha fatto sapere all'inviato del programma di aver richiesto l'intervento di una polizza assicurativa per il rimborso del volo annullato. Eppure, continua l'inviato, negli ultimi tempi alcuni clienti hanno ricevuto delle lettere dall'Agenzia Assicurativa in cui si legge che, in questo momento, quest'ultima non è in grado di ricostruire quanto accaduto, perché l'assicurato non ha denunciato "il relativo sinistro, né fornito la sua versione dei fatti". In aggiunta, l'Agenzia ha spiegato che la fattispecie segnalata "esula dalle polizze di Responsabilità Civile".

Max Laudadio ha spiegato, però, che per Legge le Agenzie di Viaggio sono obbligate ad aprire un Fondo di Garanzia per questi casi. Per quanto Esse Vacation, continua l'inviato, abbia aperto il Fondo, però, le persone che l'hanno richiesto hanno ricevuto una risposta negativa. "Siamo a confermare che non ci è possibile accogliere la vostra richiesta. Il contratto in questione pone quale condizione di operatività l'insolvenza del Contraente e, pertanto, detta circostanza deve essere adeguatamente documentata. Non è possibile ritenere sufficiente una mera dichiarazione proveniente dalla parte interessata" si legge nella lettera.

La mail dell'Avvocato

Sembra che il Signor Scotti, ha spiegato l'inviato, non abbia fornito informazioni esaustive al Fondo di Garanzia e che, quindi, sia impossibile far partire il risarcimento. L'Avvocato dell'Amministratore della Esse Vacation ha risposto all'ulteriore richiesta di chiarimenti confermando che l'Agenzia ha attiva una polizza assicurativa per il rimborso dei clienti che hanno subito l'annullamento della vacanza. "Qualora la compagnia dovesse opporre eccezioni, a nostro avviso infondate, la questione verrà devoluta al Giudice civile nelle sedi competenti" conclude il Legale. Intanto, però, la situazione non è ancora risolta e i clienti non hanno ancora avuto il rimborso.

LEGGI ANCHE>>>Striscia la Notizia, la denuncia di Jimmy Ghione: centinaia di persone in condizioni disastrose e in serio pericolo. Ecco perché