lunedì, Gennaio 30, 2023
HomeEconomiaConcorsi pubblici, indetti al Sud due bandi per numerose assunzioni a tempo...

Concorsi pubblici, indetti al Sud due bandi per numerose assunzioni a tempo indeterminato: sono aperti anche ai diplomati

Un comune del Sud Italia ha indetto due concorsi pubblici per l'assunzione a tempo indeterminato di diplomati: i dettagli nell'articolo

Il comune di Misterbianco ha indetto due concorsi pubblici per l'assunzione a tempo pieno e indeterminato di sette Istruttori Amministrativi Contabili e di sette Istruttori di Vigilanza. Entrambi i profili professionali sono individuati nella categoria professionale C, con posizione economica C1. Due posti per ogni bando, per un totale di 4, sono riservati ai volontari delle Forze Armate. Il titolo di studio minimo richiesto è un diploma di maturità, o diploma di istruzione secondaria di secondo grado, della durata quinquennale. Si richiedono anche la conoscenza della lingua inglese e delle principali applicazioni informatiche. Il bando per Istruttori di vigilanza richiede anche il possesso della patente di guida di categoria B. Quest'ultimo, inoltre, prevede che vengano rispettati i requisiti necessari per il porto d'armi e per le qualifiche della polizia municipale.

I requisiti generali previsti dai bandi, consultabili sul sito istituzionale del comune di Misterbianco, alla sezione Amministrazione Trasparente > Bandi di concorso sono i seguenti: l'inclusione nell'elettorato politico attivo, l'idoneità fisica e psico-attitudinale alle mansioni previste, il godimento dei diritti civili politici, la cittadinanza italiana, europea o di altri Stati, purché siano rispettati i requisiti previsti dall'articolo 38 del Decreto Legislativo n°165 del 2001. I candidati devono avere un'età compresa tra i 18 anni e l'età minima prevista per il collocamento a riposo; il limite massimo è di 46 anni per gli istruttori di vigilanza. I bandi richiedono ai candidati di non essere stati destituiti, dispensati o licenziati dall'impiego presso una Pubblica Amministrazione per motivi incompatibili con il lavoro scelto. Non devono, inoltre, aver riportato condanne penali per reati ostativi all'accesso all'impiego stesso. I candidati di sesso maschile nati fino al 1985 devono essere in regola con gli obblighi di leva.

Concorsi pubblici: perché scegliere il comune di Misterbianco

Misterbianco è un comune di quasi 50.000 abitanti situato nella città metropolitana di Catania, in Sicilia. Il comune si trova alle pendici dell'Etna e nei pressi del fiume Amenano. Non è, inoltre, molto lontano dal mare. Per questo motivo, il paesaggio e i panorami offerti dal comune di Misterbianco sono veramente affascinanti. Anche il patrimonio artistico e culturale di questo comune del Sud Italia è davvero interessante: oltre alle numerose chiese, come quella della Madonna delle Grazie, ci sono anche un Palazzo Ducale e un Museo di Arte Sacra. Catania è, inoltre, una delle città più affascinanti d'Italia: è amata soprattutto per i suoi panorami, per il suo mare e per il suo patrimonio artistico. Il centro storico della città di Catania è, infatti, stato dichiarato tra i patrimoni UNESCO dell'umanità. Non si può, infine, non parlare delle tradizioni culinarie siciliane: la cucina dell'isola più grande d'Italia è tra le più amate in tutto il mondo.

La selezione pubblica avverrà mediante l'espletamento di una prova scritta e di una prova orale. Ai fini del calcolo del punteggio, verranno valutati anche i titoli presentati. A seconda del numero di domande ricevute, potrà anche essere prevista una prova preselettiva. La domanda dovrà essere presentata esclusivamente online, accedendo attraverso le proprie credenziali SPID al portale istituzionale del comune. La data di scadenza dei bandi è fissata per le 12.00 del 31 ottobre 2022.

LEGGI ANCHE>>>Concorso Istruttori amministrativi, al via in Romagna il nuovo bando per l'assunzione di diplomati: i dettagli