domenica, Ottobre 2, 2022
HomeSportJuventus, continua il periodo nero: "Provvedimento urgente nei confronti di Paul Pogba",...

Juventus, continua il periodo nero: "Provvedimento urgente nei confronti di Paul Pogba", i dettagli

Per la Juventus il periodo non è dei migliori. Oltre a un inizio di stagione pessimo dal punto di vista dei risultati, ci sono anche problemi personali per uno dei suoi top player: Paul Pogba. Vediamo cosa è successo al campione del mondo francese.

La sconfitta di Monza è stata la conferma che la Juventus 2022-23 non è partita col piede giusto. Dopo aver guadagnato 0 punti in due partite di Champions e dopo i pareggi deludenti con Sampdoria e Salernitana, la squadra di Allegri era chiamata a vincere a tutti i costi contro la neopromossa. L'espulsione diretta ai danni di Di Maria dopo 30' non lasciava presagire nulla di buono. E infatti a metà del secondo tempo Christian Lund Gytkjær ha trovato il suo primo gol in campionato, che è valso 3 punti pesantissimi, per la gioia del nuovo allenatore del Monza Raffaele Palladino.

La sosta arriva in un periodo delicatissimo per la Juventus. Al rientro in campo a inizio ottobre ci sarà bisogno di un cambio di passo deciso. Allegri ha fatto sapere che la squadra ha bisogno di tempo e che i risultati arriveranno presto. Chi finalmente tornerà tra fine ottobre e inizio novembre è Paul Pogba, indubbiamente il calciatore più atteso tra quelli acquistati in estate. Il 'Polpo' è diventato un top player proprio a Torino ma l'esperienza a Manchester non è stata esaltante. Appena tornato a 'casa' si è infortunato e a inizio settembre i medici hanno stimato un ritorno in campo dopo otto settimane, dunque a fine ottobre.

Il provvedimento per salvaguardare Paul Pogba

Chi segue le vicende extra sportive del calciatore sa che negli ultimi mesi lui e il fratello sono stati protagonisti di una vicenda oggettivamente assurda. Il fratello Mathias, ex calciatore, lo ha accusato di aver pagato uno stregone per lanciare una maledizione nei confronti di Kylian Mbappé. Secondo Pogba senior, il fratello minore sarebbe geloso del numero 7 del PSG che gli avrebbe tolto il ruolo da protagonista nella Nazionale francese. Le accuse arrivano dopo che Paul aveva denunciato Mathias perché a suo avviso coinvolto nell'incredibile storia del suo rapimento e richiesta riscatto risalente a marzo 2022.

Dopo una lunga indagine, pochi giorni fa la polizia francese ha arrestato Mathias Pogba. La notizia non è rimasta senza conseguenze. Vista l'altissima tensione familiare, la polizia francese ha deciso per un provvedimento urgente e straordinario: fornire una scorta a Paul e a sua madre Yeo Moriba. Sia a Torino che in Francia, il centrocampista della Juventus sarà scortato in ogni movimento che farà. Pare che alcune persone vicine a Mathias abbiano fatto minacce molto pesanti ad entrambi e per questo gli inquirenti hanno optato per la prudenza, assegnando loro una scorta temporanea. Insomma, continua il periodo 'no' di Paul Pogba. La speranza è che il ritorno in campo di novembre gli restiuisca quella serenità che sicuramente è venuta a mancare negli ultimi mesi.

LEGGI ANCHE: Calcio, rissa in campo durante Juventus - Salernitana: ecco quello che DAZN non ha ripreso