venerdì, Settembre 30, 2022
HomeSportCalcio, la confessione di Giacomo Raspadori: "È un periodo difficile"

Calcio, la confessione di Giacomo Raspadori: "È un periodo difficile"

In una recente intervista, l'attaccante del Napoli e dell'Italia Giacomo Raspadori ha parlato del futuro della squadra partenopea e del suo rapporto con la maglia azzurra. Ecco cosa ha detto

Giacomo Raspadori è un giovane calciatore italiano. Nato a Bentivoglio, in provincia di Bologna, il 18 febbraio del 2000, ha iniziato la sua carriera nel SCD Progresso Calcio 1919 di Castel Maggiore. Nel 2009 è entrato nelle giovanili del Sassuolo, e lì si è formato come calciatore nel ruolo di attaccante. Nel 2018 ha esordito nella prima squadra del club dell'Emilia Romagna, per il quale ha giocato fino al 2022.

Nell'estate del 2022, il Napoli ha concluso una trattativa con il Sassuolo, che ha dato in prestito l'attaccante di Bentivoglio alla squadra partenopea. Il suo percorso nel Napoli è appena iniziato, ma il calciatore sembra essere destinato a un ottimo successo. Raspadori ha giocato anche con la maglia azzurra della nazionale italiana, esordendo nel 2021 nella nazionale over 21. Dopo aver preso parte agli ultimi campionati Europei, vinti proprio dagli Azzurri, ha realizzato il suo primo goal in nazionale l'8 settembre di quell'anno, nella partita contro la Lituania.

Calcio, Giacomo Raspadori a cuore aperto sulla nazionale italiana

Il primo giugno del 2022 è iniziata la terza edizone della UEFA Nations League, la competizione riservata alle squadre nazionali che sono affiliate all'Unione delle federazioni calcistiche europee. Nei prossimi giorni, la nazionale italiana dovrà giocare due importanti partite contro due squadre molto forti. Il 23 settembre alle 20.45, infatti, dovrà vedersela contro l'Inghilterra e pochi giorni dopo, lunedì 26 settembre, si scontrerà con l'Ungheria. In un'intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, il calciatore ha rivelato che le sfide non saranno facili per l'Italia. La nazionale, ha spiegato, sta affrontando un periodo difficile seguito alla mancata qualificazione ai mondiali.

Il calciatore di Bentivoglio ha, però, dichiarato che i giocatori azzurri non sono preoccupati per queste due partite. È imperativo, però, affrontarle con entusiasmo e con grande energia. Le gare contro l'Inghilterra e l'Ungheria, ha ammesso, sono estremamente importanti e l'Italia dovrà arrivarci "nel migliore dei modi". L'obiettivo, ha concluso, è quello di tornare all'entusiasmo che avevano negli anni precedenti e, soprattutto, alla "voglia di fare bene". Raspadori, che ha dimostrato di essere estremamente legato alla maglia azzurra, ha dichiarato che affronterà con grande ottimismo le due gare. Ci auguriamo, pertanto, che il team riesca a recuperare tutto l'entusiasmo e la gioia che ha spesso dimostrato di avere.

LEGGI ANCHE>>>Milan-Napoli, il gesto del VIP internazionale al San Siro sorprende tutti: ecco il VIDEO