mercoledì, Ottobre 5, 2022
HomeEconomiaConcorso Esercito, al via il bando straordinario per 60 militari: ecco i...

Concorso Esercito, al via il bando straordinario per 60 militari: ecco i dettagli

Indetto un concorso straordinario per chi vuole entrare nell'esercito: ecco tutte le informazioni e i dettagli sul bando

Il 13 settembre è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando del concorso straordinario per 60 VFP4, che saranno impiegati nelle forze speciali dell'esercito. Potranno parteciparvi solo i volontari in forma prefissata di un anno dell'esercito in servizio, e cioè i VFP1. Il bando è aperto anche per i VFP1 in congedo per fine ferma o in rafferma annuale. Inoltre, è richiesta la qualifica di OBOS, e cioè di operatore basico per le operazioni speciali.

I candidati dovranno possedere la cittadinanza italiana e avere un'età compresa tra i 18 anni e i 30 anni appena compiuti: non potranno fare domanda, infatti, coloro che hanno superato il giorno del compimento del trentesimo anno. È richiesto, altresì, il diploma della scuola secondaria di primo grado, e cioè la vecchia licenza media, nonché l'assenza di condanne penali. I candidati non dovranno essere stati licenziati, destituiti o dispensati da un impiego in Pubblica Amministrazione e dovranno essere idonei psicologicamente e fisicamente alle mansioni richieste. È necessario, inoltre, aver tenuto una condotta incensurabile, essere negativi agli accertamenti per l'uso di sostanze stupefacenti e per l'abuso di alcool. I candidati non dovranno, infine, essere stati sottoposti a misure di prevenzione.

Concorso esercito: tutti i dettagli

Il 10% dei posti disponibili, come riporta Money.it, sarà riservato ai diplomati presso le Scuole militari. La riserva comprenderà anche gli assistiti dell’Opera nazionale di assistenza per gli orfani dei militari di carriera dell’Esercito, o dell’Istituto Andrea Doria, per l’assistenza dei familiari e degli orfani del personale della Marina militare. Tra le altre categorie a cui si riserva il 10% dei posti a bando, si nominano anche i figli di militari deceduti in servizio e gli assistiti dell’Opera nazionale figli degli Aviatori o dell’Opera nazionale di assistenza per gli orfani dei militari dell’Arma dei carabinieri.

I candidati saranno sottoposti a tre prove: una scritta, una di efficienza fisica e un accertamento dell'idoneità psico-fisica e attitudinale. Ai fini del calcolo del punteggio finale, si terrà conto anche della valutazione dei titoli presentati. La domanda dovrà essere presentata entro il 13 ottobre 2022 e potrà essere consegnata solo in via telematica. Per farlo, si dovrà accedere con le proprie credenziali SPID o CIE alla piattaforma dedicata ai concorsi del Ministero della Difesa. Per ulteriori informazioni sui requisiti e sugli argomenti delle prove di selezione, vi consigliamo di consultare il bando in Gazzetta Ufficiale o sul sito del Ministero della Difesa.

LEGGI ANCHE>>>Polizia di Stato, 500 agenti saranno assunti senza concorso: ecco tutti i dettagli