Chiara Nasti nella bufera per gli acquisti da bebè: "Uno schiaffo alla miseria, costano troppo!"

Chiara Nasti mostra su Instagram un acquisto il suo bambino e il web si infiamma. Ecco quanto a speso per dei....

Chiara Nasti è nuovamente nel centro della bufera. Sembra che non ci sia tregua per l'influencer partenopea che da quando ha annunciato a tutti la sua gravidanza gli utenti più cattivi sui social colgono sempre l'occasione per attaccarla per qualsiasi cosa faccia o dica. La prima polemica è iniziata quando Chiara era ai primi mesi e per sua fortuna non aveva ancora messo un grammo. Tutti accusavano la neo mamma di tenere più al suo aspetto fisico che al nascituro. Successivamente Chiara acquistò delle scarpine e, non conoscendo il sesso del bambino, ha deciso di acquistarle turchesi. Non volendo rinunciare ed aspettare di conoscere il sesso spiegò che questo colore lo avrebbe usato in entrambi i casi. Trovava perfetti gli abbinamenti sia per una femminuccia che per un maschietto delle scarpine griffate turchesi mentre le rosa sarebbero state "limitanti".

Chiara Nasti ancora nel mirino degli hater: "Non hai un minimo di buonsenso". Ecco cos'è successo

La questione del colore adatto a maschietto o femminuccia ha solo dato il via ad altre numerosissime polemiche. Persino Giulia De Lellis che sembra non conoscere personalmente Chiara, prese le sue difese. Era assurdo secondo l'influencer romana che una ragazza non potesse vivere serenamente la sua gravidanza. Chiara però si è sempre lasciata scivolare le critiche che le sono state rivolte anche se non nega che, insieme al suo compagno Mattia Zaccagni, sta pensando di non mostrare il suo bambino sui social a causa di tutte queste malelingue. Scoperto il sesso e rivelato il nome del piccolo, Thiago, Chiara come ogni mamma si sta dando alla pazza gioia scegliendo i tantissimi abitini per il suo bambino che nascerà a novembre. L'influencer però pubblica una foto nelle sue storie e nascono nuove polemica.

Tutto è legato all'acquisto di Chiara di questi calzini che, facendo alcune ricerche sul web, sembrano costare intorno ai 130 euro la confezione di 7 paia. Si tratta quindi di 18 euro circa a paia che secondo alcuni è un prezzo per nulla ragionevole. Ecco allora che commentano lo spreco di soldi sottolineando che il bambino indosserà questi calzini per pochissimi mesi ed è veramente uno schiaffo alla miseria. Il web ovviamente è diviso c'è chi sottolinea lo spreco di questo acquisto e chi invece sostiene che se Chiara e il suo compagno possono permettersi di spendere determinate cifre è giusto che facciano girare l'economia.

LEGGI ANCHE:Chiara Nasti si allena in gravidanza: come restare in forma senza stancarsi troppo