giovedì, Settembre 29, 2022
HomeEconomiaCaro gas ed energia, arriva il bonus di 150 euro: ecco chi...

Caro gas ed energia, arriva il bonus di 150 euro: ecco chi può richiederlo

In arrivo nuove misure per contrastare il caro gas ed energia. Tra queste, c'è un bonus di 150 euro: ecco di cosa si tratta

Al fine di contrastare gli effetti potenzialmente disastrosi del caro gas e del caro energia, il Governo italiano ha varato, negli ultimi mesi, diversi decreti volti ad aiutare i cittadini in difficoltà. In particolare, quelli più noti e discussi sono i cosiddetti "Decreti Aiuti". Com'è già noto, sta per arrivare il terzo decreto della serie, che verrà denominato, per l'appunto, Decreto Aiuti Ter.

Il decreto Aiuti Ter dovrebbe essere approvato a breve, dopo la discussione di oggi in Consiglio dei Ministri. Non è stato ancora determinato il contenuto effettivo del decreto, ma sono già note alcune delle probabili misure che verranno approvate per aiutare i cittadini in difficoltà. Una, in particolare, ricorda in parte il bonus di 200 euro, stabilito nei precedenti decreti.

Decreto Aiuti Ter: ecco le nuove misure per contrastare il caro gas ed energia

Come riporta il Sole 24 ore, dovrebbero essere stanziati circa 14 miliardi di euro per il Dl Aiuti-Ter. 400 milioni di euro saranno destinati al Servizio Sanitario Nazionale, al fine di aiutare il settore ospedaliero e delle RSA a fronteggiare l'aumento vertiginoso delle bollette. Altri 190 milioni andranno alle aziende agricole. Al fine di aiutare queste ultime, il Governo potrebbe anche promuovere degli interventi finalizzati alla riduzione dei costi delle loro attività. Passando alle piccole e medie imprese, invece, anche queste dovrebbero beneficiare del credito di imposta per le imprese energivore e gasivore. Dal mese di ottobre, la soglia delle spese coperte da quest'ultimo potrebbe aumentare del 40% per le imprese che consumano gas.

E per le famiglie? A Palazzo Chigi si sta parlando molto del Bonus di 150 euro, un'indennità destinata alle famiglie con reddito basso. Fonti di Governo hanno informato il quotidiano prima menzionato della proposta del bonus di 150 euro. Quest'indennità dovrebbe essere versata una tantum, e cioè una volta sola, alle famiglie con un reddito inferiore a 20.000 euro lordi annui. Sarebbero compresi, tra queste, anche i pensionati. Il numero di persone che potranno essere interessate da questa misura si aggira intorno ai 22 milioni. Come riporta RaiNews, inoltre, dovrebbe essere prorogato il bonus sociale per le famiglie con reddito basso. La soglia del reddito ISEE delle famiglie che possono richiedere questo bonus, il quale prevede uno sconto sulle bollette di luce e gas, potrebbe aumentare, passando dai 12mila ai 15mila euro. Si attendono ulteriori aggiornamenti e conferme ufficiali.

LEGGI ANCHE>>>Caro gas ed energia, in arrivo il nuovo Decreto Aiuti: ecco cosa prevede