giovedì, Settembre 29, 2022
HomeSpettacoloBeppe Vessicchio al veleno contro i vertici Rai: "Carriera rovinata a causa...

Beppe Vessicchio al veleno contro i vertici Rai: "Carriera rovinata a causa loro: ecco cosa mi hanno fatto"

Parole amare contro la Rai da parte del celebre maestro Beppe Vessicchio. Un fiume in piena con delle dichiarazioni che nessuno si aspettava: ecco cosa è successo.

Da anni il popolare maestro Beppe Vessicchio è diventato un volto molto amato dal pubblico italiano e non solo. Come dimenticare le standing ovation del pubblico in sala al Festival di Sanremo oppure le polemiche quando non si è presentato? Addirittura è stata fatta una petizione con un numero molto elevato di firme raccolte per far si che potesse ritornare quanto prima all'Ariston per dirigere le canzoni in gare.

Successivamente, per molto tempo la sua figura è stata accostata a Maria de Filippi e alla scuola di Amici. Prima come professore di canto, successivamente come direttore d'orchestra nel corso dell'edizione che si serviva della musica live e non delle basi registrate. Oltre alle sue apparizioni televisive, l'artista vanta una serie di successi diventati dei veri e propri tormentoni che hanno fatto la storia della rete sita in Viale Mazzini. A tal proposito, Vessicchio si è lasciato andare ad una serie di dichiarazioni che evidenziano un trattamento non proprio positivo che avrebbe ricevuto dall'azienda. Ecco cosa è successo e quali sono state le sue parole.

Beppe Vessicchio e le sue parole amare contro la Rai: ecco perché

Il musicista icona del Festival di Sanremo si è scagliato duramente contro i vertici Rai per una questione dovuta ai diritti connessi ai brani ai quali avrebbe lavorato. Si tratta di quelli che scattano a favore dell'interprete e del produttore quando si diffonde la registrazione di un brano. Beppe Vessicchio ha chiesto il pagamento ma la tv pubblica non glielo ha accordato e questo giustamente lo ha lasciato non poco interdetto.

"Ho composto in totale autonomia sigle come quella de 'La prova del cuoco', che è diventata un vero e proprio tormentone". Questo ha affermato ai microfoni de Il Fatto Quotidiano. Inizialmente ha cercato di instaurare un dialogo con la Rai, ma a quel punto ha detta sua, sarebbe scattata una clausola che impedisce in qualche modo a chi ha qualche conto in sospeso con l'azienda, di essere chiamato per trasmissioni o eventi in diretta. A quanto pare sarebbe stato posto un vero e proprio 'stop' alla carriera di Vessicchio sulle reti di Viale Mazzini. Questo ha fatto si che lui finalmente rivelasse i reali motivi dietro a questa 'scomparsa' dal piccolo schermo. In seguito ha anche affermato di voler andare a fondo e dire a verità su come sono realmente andate le cose.

LEGGI ANCHE>>>Beppe Vessicchio, sapete qual era il suo lavoro prima di diventare direttore d'orchestra? Non ve lo aspettereste mai