mercoledì, Ottobre 5, 2022
HomeSpettacoloOggi è un altro giorno: "Mia madre ha cercato di uccidermi", Serena...

Oggi è un altro giorno: "Mia madre ha cercato di uccidermi", Serena Bortone sconvolta dalla dichiarazione della famosa giornalista

Ai microfoni di Serena Bortone a Oggi è un altro giorno, una famosa conduttrice ha rivelato una clamorosa verità che riguarda il suo passato e un membro della sua famiglia. Parole davvero disturbanti che hanno turbato la serenità del pubblico di Rai 1.

In onda ormai da quasi due settimane, la nuova stagione di oggi è un altro giorno. Il salotto pomeridiano di Rai 1 condotto da serena Bortone, è stato rinnovato per la sua terza stagione e continua a rivelarsi un successo di pubblico e ascolti. La padrona di casa, si interfaccia con una serie di ospiti che a cuore aperto si confessano circa amori, carriera e vissuti. Quando interpellati, intervengono gli opinionisti scelti dagli autori, tra cui Francesco Oppini e Romina Jr Carrisi che stanno conquistando sempre maggiore spazio all'interno del contenitore.

Oggi è stato il turno di una donna molto conosciuta e talvolta criticata da colleghi e telespettatori. Il motivo è la sua bellezza, spesso giudicata 'eccessiva' e non conforme alla realtà; un mezzo del quale si servirebbe quotidianamente per proseguire nel suo lavoro e nella sua carriera. La diretta interessata si è espressa svariate volte sull'argomento, ma oggi in diretta su Rai 1, l'attenzione si è spostata sulla sua vita privata e su un particolare fino ad ora inesplorato e sconosciuto: ecco di cosa si tratta e chi è la persona interessata.

Oggi è un altro giorno: intervista choc per Serena Bortone e i suoi opinionisti

La donna che questo pomeriggio ha deciso di aprirsi di fronte a Serena Bortone e al pubblico di Rai 1, non ha avuto un'infanzia affatto semplice. A soli 16 anni è andata via di casa per sfuggire alla violenza della madre. In realtà, già verso i 14 anni aveva cominciato a ribellarsi progettando di allontanarsi per scampare a quel pericolo: "Ha cercato di uccidermi ben tre volte".

Queste le parole scioccanti di Paola Ferrari, celebre giornalista sportiva e volto iconico a Viale Mazzini. Sua mamma era malata psichica, il padre era assente e non aveva fratelli che potessero difenderla e tutelarla. Da grande ha cercato poi di parlarci, le ha presentato i suoi figli a cui, a detta sua, non voleva negare il diritto di avere una nonna. Lei però, nonostante il tempo e lo scorrere inesorabile degli anni, non è riuscita a perdonarla per tutto il male che le ha inflitto. La Ferrari ha addirittura ammesso, dinanzi ad un'incredula Serena Bortone, di non essere mai neanche riuscita ad abbracciare sua madre.

LEGGI ANCHE>>>Oggi è un altro giorno, Francesco Oppini contro la Regina Elisabetta: "Non ha mai..", gelo nello studio di Serena Bortone