mercoledì, Ottobre 5, 2022
HomeSportUdinese, Beto è un affare! Ecco quanto 'costa' ogni suo gol alle...

Udinese, Beto è un affare! Ecco quanto 'costa' ogni suo gol alle casse della società (pochissimo)

Nella classifica marcatori della Serie A, al momento, ci sono quattro giocatori che hanno segnato 4 gol. Tra loro c'è anche Beto dell'Udinese. Sapevate che è uno degli attaccanti meno pagati del campionato? Scopriamo insieme quanto 'costa' ogni suo gol alle casse dell'Udinese.

Sassuolo-Udinese: dopo 45 minuti il parziale è di 1-0, grazie a un gol di Davide Frattesi. Al 67' mister Gotti inserisce Beto al posto di Success. Nemmeno 10 minuti dopo, l'attaccante numero 9 segna il gol del pareggio. Al 91' i friuliani trovano anche la rete del sorpasso grazie a Samardzic. 120 secondi più tardi arriva perfino il 3-1, nuovamente a firma di Beto. La vittoria ottenuta al fotofinish è la quarta stagionale della squadra friulana, attualmente quarta in classifica con 13 punti. Un esordio così positivo va oltre ogni rosea previsione.

Tra i protagonisti del momento eccellente della squadra non si può non citare proprio Beto. 4 gol in 6 presenze e secondo posto nella classifica marcatori condiviso con Kvara, Vlahovic e Koopmeiners. In un'intervista post match, l'attaccante portoghese si è dimostrato poco egoista. A chi gli chiedeva se questo fosse il momento d'oro di Beto, lui ha risposto che è un momento ottimo per tutta la squadra, non solo suo. L'anno scorso la punta andò a segno 11 volte (0 rigori), dunque se dovesse mantenere questa media supererà abbondamente il traguardo della stagione 2021-22.

Lo stipendio di Beto, tra i più bassi dell'Udinese

L'attaccante classe '98 di nazionalità portoghese ma di origini guineane proviene dal Portimonoense, con cui ha giocato due stagioni nella Primeira Liga portoghese. Arriva in Italia come l'ennesimo colpo in prospettiva dell'Udinese, una delle squadre più capaci a pescare giovani talenti dall'estero. Beto non è un'eccezione: alla prima stagione in Serie A segna 11 volte in 30 apparizioni. Quella del 2022-23 può essere la stagione della svolta e 4 gol in 6 partite sono un inizio molto promettente. Se continua così, Gotti sarà quasi costretto a considerarlo un titolare fisso, visto che ora si alterna speso con Isaac Success.

Ma sapete qual è il suo stipendio? Beto prende 'appena' 150mila euro l'anno. Per fare un paragone con due compagni di reparto: sia Deolofeu che Success guadagnano 1.9 milioni di euro, dunque oltre dieci volte più di lui. Dei calciatori presenti nella rosa della prima squadra, Beto è il meno pagato insieme a Kubala (50mila euro l'anno). Tra agosto e settembre ha segnato 4 reti, che divise per uno stipendio mensile di 150mila euro, sono poco più di 40.000€ a gol. Se dovesse continuare così, è pressoché certo che gli verrà offerto un rinnovo al rialzo. Il motivo dello stipendio relativamente basso è presto spiegato: l'anno scorso Beto era ancora in prestito con diritto di riscatto fissato a 10 milioni dal Portimonoense. Dopo la buona stagione 2021-22, la società italiana si è assicurata il suo cartellino non toccando l'ingaggio che percepiva in Portogallo. Nei prossimi mesi ci sarà tempo e modo per ritoccarlo: il ragazzo ha 24 anni ed ha dimostrato di saper segnare in abbondanza anche in un campionato non facile come la Serie A.

LEGGI ANCHE: Juventus - Salernitana si rigioca? Ecco cosa dice il regolamento