domenica, Ottobre 2, 2022
HomeCronaca e PoliticaINPS, l'annuncio è appena arrivato: "Fate attenzione a questa mail, è una...

INPS, l'annuncio è appena arrivato: "Fate attenzione a questa mail, è una truffa pericolosa"

Avete ricevuto una mail dall'INPS? Attenzione: potrebbe essere finta. Ecco tutti i dettagli sulla nuova e pericolosa truffa online

Nelle ultime settimane abbiamo segnalato numerosi tentativi di phishing. Per phishing  si intendono le truffe online, che possono essere di diversi tipi. In particolare, le vittime di queste truffe possono subire furto di dati, informazioni personali e, in alcuni casi, anche soldi. Avevamo segnalato due casi particolari di truffe online: quello dei regali Amazon e quello dell'indagine della Polizia Giudiziaria.

Nel primo caso, le potenziali vittime ricevevano dei messaggi sulle app di Instant Messaging che collegavano a un sito, il quale riportava il logo Amazon. Partecipando a un gioco, si leggeva nel sito, si potevano vincere dei prodotti restati invenduti. La finta mail della Polizia Giudiziaria, invece, informava il destinatario dell'esistenza di un'indagine nei suoi confronti. In entrambi i casi, si tratta di messaggi fasulli, programmati da hackers che fingono di essere agenti della Polizia Giudiziaria o addetti Amazon. Anche la truffa di cui vi stiamo per parlare riguarda una e-mail fasulla.

La truffa INPS: ecco la mail finta

L'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale, noto a tutti con la sigla INPS, ha diffuso una nota in cui ha riportato segnalazioni in merito a delle mail delle quali il presunto mittente è proprio l'INPS. Nel testo della mail in questione, il mittente promette un rimborso economico al destinatario, invitandolo ad aggiornare le coordinate bancarie. C'è anche un'altra mail, molto simile, in cui il mittente segnala al destinatario che quest'ultimo non ha portato a termine un versamento di contributi e chiede immediatamente un bonifico al fine di evitare multe di qualsiasi tipo. In entrambe le mail si vede il logo INPS, ma in tutti e due i casi si tratta di un tentativo di truffa online.

Come riportato anche da Adnkronos, l'INPS ha specificato che queste tipologie di comunicazioni non vengono mai inviate tramite mail. Inoltre, ha spiegato l'Istituto, nel corpo delle vere comunicazioni dell'INPS non possono mai trovarsi link, e nemmeno allegati alle mail in formato .exe. Per qualsiasi dubbio su comunicazioni che riportano il logo dell'INPS, si consiglia di leggere il vademecum "Attenzione alle truffe" sul sito dell'INPS. Questo vademecum contiene tutti gli aggiornamenti sulle segnalazioni di truffe online. Per un'ulteriore verifica, si possono contattare anche il contact center o i vari profili sociali ufficiali dell'ente.

LEGGI ANCHE>>>Truffa del bancomat, se avete ricevuto una tessera nuova state attenti: potreste perdere molti soldi