giovedì, Settembre 29, 2022
HomeSportFormula 1, Verstappen trionfa ma la Red Bull non è soddisfatta: "Non...

Formula 1, Verstappen trionfa ma la Red Bull non è soddisfatta: "Non è giusto..."

Max Verstappen ha vinto ieri l'ennesimo Gran Premio di Formula 1, distaccandosi sempre di più dai suoi rivali al mondiale, ma nella gara non sono mancate le polemiche, nemmeno dalla sua Red Bull. Ecco che cosa è successo

Max Verstappen è un pilota di Formula 1. Nato ad Hasselt il 30 settembre 1997, è attualmente uno dei piloti più forti in circolazione. Campione del mondo in carica per la scuderia austriaca Red Bull, è attualmente al primo posto nella classifica parziale del Campionato mondiale di Formula 1. La sua seconda vittoria consecutiva ai mondiali è praticamente certa: il campione è, infatti, a più di cento punti davanti al secondo classificato, il pilota Ferrari Charles Leclerc.

Il pilota olandese ha vinto ieri, domenica 11 settembre, l'ennesimo Gran Premio. Si tratta, in particolare, del Gran Premio d'Italia. Verstappen è riuscito a trionfare all'autodromo di Monza, battendo sia Leclerc che il pilota Mercedes George Russell. La sua vittoria ha avvicinato ancora di più la Red Bull alla coppa dei mondiali 2022, ma la gara non è stata priva di polemiche. Tra queste, si citano anche quelle dei dirigenti Red Bull Christian Horner e Helmut Marko.

Max Verstappen vince il GP d'Italia, ma Marko e Horner criticano: ecco cosa è successo

A cinque giri dalla fine della gara, la Race Direction ha disposto l'arrivo della Safety Car, la macchina di sicurezza. Il suo arrivo è stato considerato necessario in quanto il pilota McLaren Daniel Ricciardo si era fermato tra le due curve di Lesmo. Le operazioni di rimozione dell'auto, però, sono durate più del previsto e la macchina di sicurezza è rimasta in strada per tutti e cinque i turni. A differenza del giro dell'anno scorso di Abu Dhabi, come riporta anche Repubblica, la Race Direction ha deciso di non regalare un giro in più senza safety car ai piloti, di fatto evitando il testa a testa finale tra i piloti alle prime posizioni. La decisione è stata criticata dai tifosi della Ferrari, che speravano in una rimonta finale di Leclerc, ma anche i dirigenti Red Bull non hanno apprezzato la scelta.

Christian Horner ha dichiarato ai microfoni di Sky Sports F1 che la decisione della Race Direction è contraria a quanto stabilito in passato, e cioè che una gara non può terminare con la safety car in pista. Helmut Marko ha aggiunto, come riporta Formulapassion.it, che la macchina di sicurezza si è posizionata davanti al pilota sbagliato. Verstappen, comunque, ha vinto la gara, arrivando a collezionare 335 punti. Leclerc, attualmente, ne ha 219.

LEGGI ANCHE>>>Formula 1, Charles Leclerc parla del Mondiale: "Vittoria lontanissima, ma..."