venerdì, Settembre 30, 2022
HomeCronaca e PoliticaIl Ministero della Salute ritira lotti di bastoncini di pesce: ecco a...

Il Ministero della Salute ritira lotti di bastoncini di pesce: ecco a cosa dovete fare attenzione

Ritirati lotti di un noto prodotto ittico: il Ministero della Salute ha segnalato la presenza di un rischio importante. Ecco cosa è successo

Continuano le segnalazioni di ritiro dei lotti di diversi prodotti dai supermercati. Proprio qualche giorno fa vi segnalavamo che il Ministero della Salute aveva disposto il ritiro dei lotti di Cannoli vuoti a marchio Italiamo. Il motivo era il rischio della presenza di allergeni, perché in alcuni di questi prodotti poteva esserci del latte, che però non era stato segnalato. La presenza di allergeni è uno dei motivi principali dei ritiri dei lotti.

Tra le altre cause, ci possono essere il rischio chimico e il rischio fisico. Nel primo caso, abbiamo riportato nelle scorse settimane la disposizione del ritiro di alcuni tipi di gelati a marchio Häagen-Dazs. Il motivo, in questo caso, era il rischio di presenza della cloridrina etilenica o 2-cloroetanolo. Il rischio fisico, invece, è dato dalla presenza di corpi estranei. Il mese scorso, ad esempio, abbiamo parlato dei tiramisù al caffè "Bonta Divina". In questi prodotti potevano esserci dei frammenti di vetro.

Lotti ritirati dal Ministero della Salute: attenti alla confezione dei bastoncini di pesce

La segnalazione è arrivata dai supermercati Carrefour e Tigros e poi è stata diffusa dal Ministero della Salute. Questa riguarda un lotto di bastoncini di pesce, e in particolare di surimi, a pezzi in salamoia. Il marchio è Riunione e il numero del lotto del prodotto è 15790-20. Il termine minimo di conservazione indicato è il 13 novembre 2022, mentre lo stabilimento di produzione è in Danimarca, a Frederikshavn, Fiskerihavnsgade 47. I barattoli del prodotto segnano il peso netto di 500 grammi, con peso sgocciolato di 225 grammi, e sono stati prodotti per Riunione Industrie Alimentari dall’azienda danese Chrisfish Danmark A/S.

È stato lo stesso produttore, come riporta Il Fatto Alimentare, a disporre il richiamo in via precauzionale. Il motivo, come segnalato sul sito del Ministero della Salute, è il probabile rischio di presenza di allergeni. In questo caso, però, il probabile rischio di allergeni è dovuto dal fatto che in alcuni di questi barattoli potrebbe figurare un'etichetta sbagliata. Infatti, il richiamo è stato effettuato perché su alcuni barattoli di surimi in salamoia potrebbe esserci l'etichetta di un altro prodotto. Parliamo, in particolare, dei gamberetti in salamoia Mari Freddi Luxus. Chi ha acquistato questi prodotti, dunque, è invitato a fare attenzione all'etichetta e alla tipologia di prodotto, perché potrebbe trovare un alimento diverso da quello che pensava di aver comprato.

LEGGI ANCHE>>>Ministero della Salute, ritirati lotti di un noto prodotto dolciario: ecco il motivo