venerdì, Settembre 30, 2022
HomeNotizie TVSilvio Berlusconi sbarca su Tik Tok, il commento di Giovanni Muciaccia: "Assomiglia...

Silvio Berlusconi sbarca su Tik Tok, il commento di Giovanni Muciaccia: "Assomiglia a qualcuno che conosciamo tutti"

Giovanni Muciaccia decide di dire la sua sull'arrivo di Silvio Berlusconi su TikTok. Anche se sono tanti i politici che hanno scelto di aprire un profilo su TikTok per avvicinarsi ai più giovani, quello di Berlusconi è il video che ha suscitato più reazioni. Anche quella di un certo Capo.

Giovanni Muciaccia è conosciutissimo al pubblico della tv che durante l'infanzia non perdeva una puntata di Art Attack. Si tratta di uno dei primi programmi che oggi cadrebbero nella definizione di edutainment, prodotti in cui i momenti didattici sono anche di intrattenimento. Al centro di Art Attack c'era la possibilità di imparare alcuni trucchi e tecniche per creare piccole opere d'arte. Il programma, andato in onda fino al 2014, era diviso in modo tale da riuscire a creare sempre una piccola opera d'arte e da raccogliere, durante ogni puntata, dei suggerimenti su tecniche base di disegno.

Con un programma così dinamico non ci è voluto molto perché il pubblico si affezionasse ai personaggi che lo hanno reso unico. Primo tra tutti il conduttore Giovanni Muciaccia. Foggiano, Muciaccia è sempre stato animato da una grande passione per l'arte. Prima di iniziare a condurre Art Attack, alla giovane età di 23 anni, Muciaccia ha studiato all'Arte Drammatica della Calabria. Oltre ad Art Attack, Muciaccia ha condotto anche la Banda dello Zecchino e la Cerimonia di apertura dei giochi paraolimpici invernali del 2006. Infine, molti lo ricorderanno tra i partecipanti di Ballando con le Stelle.

Giovanni Muciaccia propone un TikTok con Silvio Berlusconi

Giovanni Muciaccia è un volto molto noto a chi, negli anni Novanta, seguiva sua trasmissione Art Attack in onda su Disney Channel e poi su Rai 2. Muciaccia condivideva lo spazio della trasmissione con altri due personaggi. Uno era Neil, che si occupava di creare grandi opere d'arte in spazi ampi. L'altro era il Capo, personificato in un mezzo busto da museo il cui tratto più riconoscibile era ed è ancora oggi la voce.

Nell'era digital, in cui immagini e voci possono essere scomposte e ricomposte a proprio piacimento, la voce del Capo è tornata utile proprio a Muciaccia che ha proposto su TikTok un attacco d'arte in chiave social. In seguito all'avvento di Silvio Berlusconi sui social, Muciaccia ha ripreso il video dell'ex premier sovrapponendoci proprio la voce del Capo. In sovrimpressione la scritta chiarificatrice di questo collage, una scritta che ha fatto sorridere soprattutto i fan di Art Attack che hanno subito inteso: "Ecco chi mi ricordava..."

LEGGI ANCHE >>> "Ho detto no a Berlusconi": la rivelazione inaspettata di Alba Parietti