martedì, Ottobre 4, 2022
HomeEconomiaBusta paga, arrivano gli arretrati: ecco quali lavoratori riceveranno fino a 4.000...

Busta paga, arrivano gli arretrati: ecco quali lavoratori riceveranno fino a 4.000 euro

La busta paga di alcune categorie di lavoratori sta per essere aumentata: in arrivo gli arretrati, che possono arrivare anche a più di 4.000 euro

In arrivo un notevole aumento in busta paga. L'incremento potrà arrivare anche fino e superare la cifra di 4.000 euro. Un'ottima notizia per i lavoratori che si stanno preparando ad affrontare l'autunno e l'inverno, due stagioni che non saranno per nulla semplici. Con l'aumento generale dei prezzi, che ha visto salire alle stelle soprattutto il costo del gas e dell'energia elettrica, e la probabile approvazione di un piano di razionamento delle risorse, un aumento dello stipendio è ancora più gradito.

Non tutte le categorie di lavoratori, però, avranno diritto a questo aumento. L'incremento della busta paga è, infatti, seguito alla necessità di alcune determinate categorie di lavoratori di ricevere gli arretrati dei mesi scorsi. Questi sono collegati alle prestazioni effettuate tra il 2019 e il 2021. Scopriamo insieme di quali categorie si tratta e il motivo di tale aumento.

Busta paga: ecco chi riceverà l'aumento

In seguito al rinnovo dei contratti scaduti negli anni scorsi, i lavoratori riceveranno l'aumento. In particolare, si tratterà dei dipendenti statali: questi ultimi avranno diritto a uno stipendio più alto per gli arretrati che dovranno ricevere. In alcuni casi, la distribuzione degli arretrati è già iniziata a luglio, mentre altri lavoratori li avranno a partire da questo mese. In particolare, come determinato dal Corriere della Sera, i dipendenti ministeriali potranno ricevere fino a 2.900 euro di arretrati. Anche i dipendenti dell'area sanitaria riceveranno gli arretrati. Questi vanno in media dai 2.268 ai 3.135 euro lordi. La categoria di infermieri D6 potrà addirittura ricevere arretrati fino a 4.736 euro lordi. I dipendenti comunali, invece, avranno diritto a una cifra che va dai 1.444 ai 1.977 euro lordi. Questi ultimi, come spiega Money.it, li riceveranno entro la fine del mese.

Anche il personale scolastico avrà diritto a un netto aumento. Le organizzazioni sindacali della scuola si riuniranno il 7 settembre, come determinato dall'Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni, per discutere del rinnovo del vecchio contratto. Non è stato, dunque, ancora determinato l'importo ufficiale che arriverà come arretrato, ma pare che il personale docente possa ricevere circa 123 euro lordi in più per ogni mese. Il personale Ata, invece, potrebbe ricevere un aumento di 90 euro lordi al mese. L'aumento varrà per tredici mensilità. Si attendono ulteriori novità su quest'ultima categoria di lavoratori.

LEGGI ANCHE>>>Concorsi pubblici, indetto bando per 1.790 assunzioni al Sud: è aperto anche ai diplomati