domenica, Ottobre 2, 2022
HomeCronaca e PoliticaConcorso Magistratura, in arrivo il nuovo bando per 500 assunzioni: tutti i...

Concorso Magistratura, in arrivo il nuovo bando per 500 assunzioni: tutti i dettagli

Raffaele Piccirillo, capo gabinetto del ministro della Giustizia Cartabia, ha annunciato l'apertura del nuovo concorso per la Magistratura. Ecco tutte le novità e i dettagli 

Diventare magistrato è il sogno di molti cittadini italiani. Per accedere alla carica, sono necessari determinati requisiti. Secondo quanto stabilito dalla riforma Cartabia, approvata lo scorso 16 giugno, si può accedere al concorso con la sola laurea magistrale in Giurisprudenza. Originariamente era necessario anche frequentare la Scuola di specializzazione per le professioni legali (SSPL), ma con l'approvazione dei decreti attuativi della riforma dell'attuale ministro della Giustizia, sarà necessario solo il titolo di studio universitario. È previsto, poi, per il concorso in magistratura il superamento di tre prove scritte e altre prove orali.

Le prove dell'ultimo concorso in Magistratura si sono tenute nel mese di luglio scorso. In particolare, la prima prova ha riguardato il Diritto Civile, la seconda il Diritto Penale e la terza il Diritto amministrativo. A distanza di pochi mesi dalle prove scritte, ben presto potrebbe essere aperto il bando per il nuovo concorso. A dichiararlo sono stati il capo gabinetto del ministro della Giustizia, Raffaele Piccirillo e il deputato parlamentare Alfonso Bonafede. Il concorso dovrebbe essere il primo che seguirà le norme stabilite nella riforma Cartabia. Piccirillo ha spiegato diversi dettagli riguardanti il nuovo concorso: scopriamoli insieme.

Nuovo Concorso Magistratura: tutto quello che sappiamo

Il capo gabinetto del Ministro della Giustizia e il deputato Alfonso Bonafede sono intervenuti ai microfoni de La Repubblica. Al quotidiano fondato da Eugenio Scalfari nel 1976, quest'ultimo ha spiegato che il nuovo Concorso in Magistratura sarà da 400 posti e il bando verrà pubblicato a breve. In particolare, la pubblicazione di questo nuovo bando è attesa per la fine di settembre. A distanza di pochi mesi dalle prove scritte dell'ultimo concorso in magistratura, che consentirà l'accesso alla carica a cinquecento persone, ne sarà, dunque, bandito un altro. Oltre ai risultati ottenuti con le prove scritte e orali, i candidati saranno valutati anche in base alle loro esperienze pregresse.

La riforma Cartabia prevede, infatti, che vengano valorizzati i tirocini formativi effettuati. Allo stesso modo, come riporta QuiFinanza.it, sarà tenuto in considerazione il lavoro svolto nell'ufficio per il processo. Devono essere organizzati dalla Scuola superiore della magistratura, inoltre, dei corsi di avvicinamento al concorso. Si attende, dunque, la pubblicazione del bando del concorso di Magistratura per tutte le ulteriori notizie.

LEGGI ANCHE>>>Concorso Allievi Finanzieri, in arrivo il bando per 1.250 assunzioni: i dettagli