domenica, Agosto 14, 2022
HomeCuriositàBonus bollette in arrivo, stanziati oltre 330 euro a famiglia: ecco come...

Bonus bollette in arrivo, stanziati oltre 330 euro a famiglia: ecco come averlo

Sono in arrivo i bonus bollette, utili a contrastare il rincaro di luce e gas. Ecco chi, come e da quando sarà possibile ottenerli

La crisi economica seguita allo scoppio della guerra in Ucraina ha causato l'aumento del prezzo delle materie prime, e in particolare del carburante, della luce e del gas. Negli ultimi due casi, gli effetti si sono percepiti direttamente sulle bollette, che sono destinate ad aumentare quando le giornate si accorceranno e il freddo aumenterà. Questo autunno si rischia di pagare bollette davvero salate. Fortunatamente, con l'arrivo del Decreto Aiuti Bis, il Governo sta discutendo la possibilità di prevedere delle agevolazioni per le famiglie italiane che ne avranno bisogno: i cosiddetti bonus bollette.

Oltre all'estensione del bonus da duecento euro per le categorie di lavoratori che non l'avevano ancora ricevuto e la decontribuzione sulle buste paga, dunque, le famiglie italiane potranno ricevere anche dei soldi per pagare le bollette. Una quota che può arrivare anche a 330 euro per famiglia; ma non tutti potranno richiedere il fatidico bonus. Scopriamo insieme chi potrà farlo e da quando.

Chi può richiedere il bonus bollette

Secondo quanto riportato da Il Sole 24 ore, le famiglie i cui ISEE non raggiungono i 12mila euro annui possono presentare la domanda. Per farlo, però, dovranno presentare la Dichiarazione sostitutiva unica (Dsu) e ottenere conseguentemente l'attestazione del reddito ISEE. Il bonus mensile sarà percepito almeno fino al mese di ottobre: riguarda, infatti, il terzo trimestre del 2022, che è quello al quale il Decreto Aiuti Bis si riferisce. C'è sia un valore ordinario, di 128 euro, che uno variabile legato alla bolletta della luce. Esso ammonta a 110,4 euro per un nucleo familiare composto da 1-2 persone, 134,52 euro (più l'ordinario di 151) per una famiglia di 3-4 persone e di 157,32 euro (più 177) per i nuclei formati da più di 4 persone.

Ma c'è di più: Vesuvius.it ha spiegato che il Governo ha previsto anche un bonus fisico. Questo potrà essere richiesto da chi soffre di una grave malattia e ha bisogno di una determinata fornitura elettrica per motivi di salute. Esso varia in base al consumo extra di tali apparecchiature rispetto all'utente medio, che consuma circa 2700 kilowattora l'anno. Se questo sarà inferiore ai 600kWh/anno, il bonus fino a 3kW per residente sarà di 36,8 euro, mentre sarà di 91,08 euro se compreso tra i 600 e i 1200kWh/anno. Infine, se l'extraconsumo dovesse superare i 1200kWh/anno per le fasce dai 4,5 kilowatt in più, il bonus arriverà a 90,16 euro. Questi dovranno essere integrati a quello ordinario, che varia in base alla fascia di potenza.

LEGGI ANCHE>>>Arriva il Bonus Condizionatori, ti farà risparmiare fino al 65%: ecco come averlo