lunedì, Agosto 15, 2022
HomeSpettacoloEdoardo Vianello, parole al vetriolo sul riconoscimento dato a Myss Keta: "Ma...

Edoardo Vianello, parole al vetriolo sul riconoscimento dato a Myss Keta: "Ma come si permettono?"

Edoardo Vianello spara a zero su Myss Keta: ecco la sua reazione 'al veleno' dopo il successo che la rivisitazione del suo brano e la cantante mascherata stanno ottenendo.

Tra il vortice dei tormentoni estivi 2022, a farla da padrone insieme a Baby K, Elettra Lamborghini ed Elodie, c'è sicuramente la cantante più misteriosa e irriverente di tutte: Myss Keta. Ha iniziato ad usare le mascherine, glitterate e di cristalli, prima ancora che diventassero purtroppo una necessità nella vita di tutti i giorni. Proprio come il rapper napoletano Liberato, si esibisce celando la sua identità contribuendo ad alimentare il mistero celato dietro al suo personaggio.

Non se ne conoscono il nome, il volto e nemmeno l'età. Nelle poche dichiarazioni rilasciate si definisce una diva, amante della mitologia greca e della sua città Natale: Milano. L'unica cosa certa che attualmente sappiamo, è che con Finimondo, Myss Keta si è imposta nelle radio italiane e sui social rendendo la sua hit virale ed un tormentone come lei stessa definirebbe: 'pazzesco'. Non tutti sanno, soprattutto tra i giovanissimi, che la canzone riprende Il capello, brano portato al successo da Edoardo Vianello, di cui sentiamo la voce nella riproduzione della performer milanese. Come avrà preso la pioggia di consensi per coloro che elogiano Myss Keta e non lui?

Edoardo Vianello contro Finimondo

Non è stata una sorpresa il disco d'oro giunto a poche settimane dalla pubblicazione di Finimondo, la hit di Myss Keta che riprende Il capello di Edoardo Vianello. Il commento del cantautore, icona degli anni '60, è giunto puntuale dopo la pioggia di consensi ottenuta dal brano. Dopo la sua ospitata a La Vita in Diretta e la cover del suo pezzo senza l'ausilio della performer milanese, si è espresso a tal proposito in un'intervista. Ha infatti ironizzato sul riconoscimento ottenuto e sul fatto che lui non ne fosse minimamente a conoscenza pur 'cantando' nel mix del rifacimento della nuova versione.

Ha poi rimarcato come, il successo sia entrato nelle orecchie e nella testa di tutti, soprattutto giovani e bambini che però ignorano che ritornello, sia una sua canzone, non frutto della penna di Myss Keta. Non si è fermato però. Edoardo Vianello ha definito la musica di oggi un miscuglio di sonorità già sentite ovunque, che annoiano e non entusiasmano affatto l'ascoltatore. Proprio per questo motivo, gli artisti di oggi sono 'costretti' a ritornare indietro e ripescare i successi degli anni scorsi, come appunto è successo con Il capello.

LEGGI ANCHE>>>Riconosci quest'uomo? Ha creato dei veri e propri tormentoni musicali: ecco di chi si tratta