domenica, Agosto 14, 2022
HomeSpettacoloAlba Parietti incredula: "Che triste risveglio", il gravissimo lutto dell'opinionista

Alba Parietti incredula: "Che triste risveglio", il gravissimo lutto dell'opinionista

Alba Parietti è stata colpita da un grave lutto. L'opinionista pochi minuti fa ha tributato un toccante omaggio a un uomo che ha avuto un ruolo importante nella sua vita.

Alba Parietti è una delle opinioniste italiane più famose in assoluto. Nata e cresciuta a Torino, nel corso della carriera ha ricoperto numerosi ruoli nel mondo dello spettacolo. Agli esordi ha lavorato come attrice, per poi diventare showgirl e soubrette in numerosi programmi. Nei primi anni di carriera trova spazio in Rai, per poi passare per un breve periodo a Mediaset, fino al rientro pressoché definitivo all'azienda di viale Mazzini. Saltuariamente ha fatto comunque alcune apparizioni nei programmi del Biscione.

Lato sentimentale, il primo grande amore della sua vita è stato senza dubbio Franco Oppini, artista fondatore del gruppo "Gatti di Vico dei Miracoli". Insieme a lui nel 1982, quando era poco più che ventenne, ebbe anche il suo primo e unico figlio: Francesco Maria. In un'intervista ha definito però "il partner più importante di tutti" Stefano Bonaga, docente universitario e filosofo bolognese. La coppia non ha avuto figli ma è stato grazie a lui che la Parietti si è appassionata alla politica. "Mi ha insegnato a esprimere sempre le mie idee e le mie posizioni", ha affermato, precisando di avere ideali di sinistra. Non a caso negli ultimi dieci anni ha lavorato spesso anche come opinionista politica.

Il grave lutto di Alba Parietti: "Che triste risveglio"

Un altro uomo molto importante nella sua vita è stato Lucio Tasca Dal Merita. Con ogni probabilità è un nome sconosciuto a moltissime persone non residenti in Sicilia. Sull'isola meridionale, invece, era molto famoso. Sui giornali, infatti, viene ricordato come 'il Re dei vini', visto che ha dedicato la sua vita alla vigna. Alba Parietti lo ha nominato "l'ultimo dei Gattopardi" e lo ha definito "un visionario, un grande imprenditore e soprattutto un amico per me". Ecco il post Instagram pubblicato pochi minuti prima delle 16 di oggi lunedì 25 luglio:

Stando a quanto si legge sui siti web di notizie locali, Lucio Tasca D'Almerita aveva 82 anni. È stato il fondatore dell'omonima azienda e i suoi vini venivano esportati in tutto il mondo. Ha fatto il liceo in Svizzera ma ha studiato Economia e commercio all'Università di Palermo. Il 'conte' Lucio ha avuto quattro figli: Giuseppe, Franca, Alessandra e Alberto. Anche il sindaco del capoluogo siciliano, Roberto Lagalla, lo ha ricordato come concittadino illustre. "Se ne per sempre un lungimirante imprenditore", che a suo avviso "ha portato il nome di Palermo in tutto il mondo". Alba Parietti, dal canto suo, scrive di aver condiviso con lui 15 anni della sua vita, da qui la decisione di tributargli questo ricordo sui social.

LEGGI ANCHE: Francesco Oppini, figlio di Alba Parietti, dà il più triste degli addii: "Fai buon viaggio"