giovedì, Agosto 18, 2022
HomeNotizie TVVi ricordate Emilio Solfrizzi, il famoso protagonista di Tutti pazzi per amore?...

Vi ricordate Emilio Solfrizzi, il famoso protagonista di Tutti pazzi per amore? Ecco come si è "ridotto" oggi

Emilio Solfrizzi ha rubato il cuore del pubblico televisivo in Tutti pazzi per amore. Ve lo ricordate? È stato per anni sulla cresta dell'onda grazie a questa fiction. Ma che fine ha fatto?

Emilio Solfrizzi ha vestito magistralmente i panni di Paolo Giorgi all'interno del prodotto di finzione targato Rai 1, Tutti pazzi per amore. Nella fiction era un uomo esuberante e particolare che aveva aperto i propri orizzonti, creando una vera e propria famiglia allargata. La trama della serie, in un certo senso, ricordava quella dei Cesaroni, malgrado la chiave di lettura fosse totalmente diversa con scene degne dei migliori musical. Ebbene, Emilio dopo l'immediato successo, è letteralmente sparito dai radar. Che fine ha fatto?

Emilio Solfrizzi, ecco come vive dopo il periodo di forte notorietà

Nato nel 1962, Emilio Solfrizzi sin da bambino ha sempre avuto un desiderio: quello di fare l'attore. E in effetti è riuscito a realizzare il suo sogno, facendosi spazio in un modo davvero complicato come quello del piccolo e grande schermo. Con un diploma al DAMS e un inizio nei teatri più conosciuti, riesce a raggiungere il successo con il personaggio di Lino Languetta all'interno di Striscia la Notizia. Invece al cinema approda grazie a Selvaggi, per la regia di Carlo Vanzina, per poi confermare la propria bravura in altri film come Maschi contro Femmine e Femmine contro Maschi. Di certo però il ruolo per cui tutti lo conosciamo è quello di Paolo in Tutti pazzi per amore. Ma oggi? Che cosa fa della sua vita?

Premesso che a livello sentimentale Emilio è legato a sua moglie, Renata, con la quale ha due splendidi bambini, Francesco e Luca, dopo il grande successo, l'uomo ha scelto di allontanarsi dalle luci del teleschermo cambiando completamente lavoro. Infatti l'attore ha scelto di dedicarsi nuovamente a ciò da cui era partito e che ha costituito per tanti anni la propria professione: la recitazione teatrale. Infatti con Antonio Stornaiolo, anni e anni fa, aveva costituito un duo - chiamato Toti e Tata - che ha deciso di rimettere in campo. E non c'è solo questo. L'interprete è pure in giro per i teatri di tutt'Italia con la sua versione de Il malato immaginario. A tal proposito, sfortunatamente è noto a tutti che non sempre possiamo piacere a ognuno degli spettatori. E sul web c'è chi ha commentato il suo spettacolo chiedendogli: "Ma come ti sei ridotto?", come se fare teatro fosse uno sminuire il lavoro da attore. Insomma, non è affatto così.

LEGGI ANCHE: Gianni Morandi co-conduttore di Sanremo 2023, ecco cosa ne pensa Massimo Ranieri