giovedì, Agosto 18, 2022
HomeCuriositàOcchio al cocomero che compri: può essere pieno di glifosato! Diffida da...

Occhio al cocomero che compri: può essere pieno di glifosato! Diffida da quelli che hanno questa provenienza

In estate è il principe della frutta: il cocomero. Sempre buonissimo di sapore, può nascondere delle insidie per la nostra salute a causa di un eccesso di glifosato. Scopriamo quali Paesi esportano angurie di cui non possiamo fidarci.

Con l'arrivo della calda stagione anche solo pensare di mettersi a cucinare ci fa venire da piangere. E così l'unica soluzione per sopravvivere è mangiare tonno, pomodori, mozzarella e tutti cibi che non hanno bisogno di cottura. Naturalmente però, in estate, a fare da regina è la frutta. Ne esiste una varietà così numerosa che è inevitabile per tutti mangiarne in quantità. A vincere è soprattutto la frutta fresca, quella che metti in frigorifero e rimane gelida e dissetante. Se poi parliamo di un cibo in grado di rinfrescare, saziare e donare poche calorie, è facile intuire come l'anguria riesca ad ottenere ogni anno uno straordinario successo.

Abusiamo di cocomero in estate, ragion per cui, vale la pena sapere che dietro questo frutto si possono nascondere delle vere e proprie insidie. Un prodotto così genuino e pieno di pregi per il nostro benessere può trasformarsi in autentico veleno, pertanto è giusto andare a scoprire di quali Paesi possiamo fidarci e di quali no, per quanto riguarda la provenienza del cibo in questione.

Glifosato, perché si trova sempre più nei cocomeri ed è così dannoso?

Sfortunatamente da recenti ricerche è emerso che più della metà dei cocomeri esaminato erano contaminati. Il problema è, come facilmente immaginabile, legato all'utilizzo estremo di pesticidi che vanno ad inficiare la qualità del prodotto. Ma cos'è il glifosato? Parente della glicina, è una sorta di erbicida totale, quindi non selettivo. È diventato di libera produzione circa 11 anni fa, mentre sino ad allora il brevetto della scoperta era della Monsanto Company.

Tornando ai cocomeri, comunque, K-Tipp, una rivista svizzera, ha riportato che ad avere un eccesso di glifosato sono per lo più le angurie che provengono dalla Costa Rica. Malgrado ciò, per fortuna, la sostanza in questione non è letale. Certo non andrebbe assunta in grandi quantità e bene non fa, tuttavia non è causa di morte, il che già tranquillizza molto. Inoltre, stando alle parole del rotocalco d'oltralpe, i pesticidi utilizzati non hanno comunque oltrepassato i limiti consentiti per legge, pertanto potrete continuare a gustarvi la vostra anguria senza troppi problemi. Sicuramente provare ad evitare quella del Costa Rica sarebbe consigliabile, tuttavia se proprio trovate solo un cocomero di quella zona mangiatelo pure senza problemi.

LEGGI ANCHE: Bustine di silice, non buttatele! Vi faranno risparmiare una barca di soldi, ecco perché