giovedì, Agosto 18, 2022
HomeSpettacoloGiorgio Panariello racconta la tragica morte di suo fratello Franco: "La verità...

Giorgio Panariello racconta la tragica morte di suo fratello Franco: "La verità su quel giorno"

L'attore toscano racconta la sua infanzia difficile, l'abbandono e la morte di suo fratello Franco. Giorgio Panariello a cuore aperto. 

Dietro una risata spesso può nascondersi una grande sofferenza e lo sa bene Giorgio Panariello che è uno degli attori più amati dello spettacolo italiano. La sua imitazione di Renato Zero è ormai un must per ma comicità italiana ma il suo talento non i ferma a questo. Ha guidato il Festival di Sanremo, ha riempito interi teatri durante la sua carriera e interpretato pellicole magistrali. Oggi Panariello ha l'aria di chi conosce il successo ma non dimentica la vita vera, quella che prevede anche momenti difficili.

In occasione di un'intervista a Radio Due si è raccontato senza troppi peli sulla lingua e ha deciso di commentare anche la sua infanzia. Giorgio ha vissuto l'abbandono di sua madre che sola decise di non poter crescere un altro figlio. Così fu salvato dai suoi nonni che lo hanno adottato per tutta la loro vita. L'attore precisa che la sua è stata un'infanzia innegabilmente difficile ma non triste. I nonni infatti non gli hanno fatto ma mancare nulla, ha assaporato l'aria del nido familiare al contrario di suo fratello Franco.

Giorgio Panariello e la morte di suo fratello Franco: ecco la verità

Dopo un anno dalla sua nascita è arrivato Franco, suo fratello che è stato spedito immediatamente in collegio. L'attore racconta di quando da bambino vedeva arrivare Franco solo in occasione delle festività ed era convinto che fosse un amichetto. Con il tempo ha poi capito che si trattava di suo fratello ma la vita è stata parecchio dura con lui. Tra l'abbandono e la vita in collegio Franco ha avuto problemi con la droga per molto tempo e Giorgio ha sempre cercato di essere dalla sua parte.

Purtroppo il 27 dicembre del 2011 Franco è morto ma non a causa della droga. Dopo una cena con amici si era sentito male ed è stato lasciato sul lungomare di Viareggio dove si è spento per ipotermia. Panariello non nasconde la doppia sofferenza, quella per la morte di suo fratello e quella per il processo mediatico in seguito a tante fake news. Per questo Giorgio ha scritto un libro che racconta tutta la loro storia e la verità sulla sua morte.

I due nonostante l'infanzia separata da grandi hanno condiviso moltissimi momenti insieme ed erano molto legati. France ha accettato di farsi aiutare da suo fratello per combattere la sua dipendenza ma purtroppo si è spento prima che potessero sorridere altri anni insieme.

LEGGI ANCHE>>>Antonella Clerici, ecco la prima cosa che ha fatto dopo essere guarita dal Covid: non la immaginereste mai