martedì, Agosto 9, 2022
HomeNotizie TVClamoroso Flavio Briatore, costretto a chiudere Crazy Pizza: ecco cosa sta succedendo

Clamoroso Flavio Briatore, costretto a chiudere Crazy Pizza: ecco cosa sta succedendo

Flavio Briatore recentemente ha dovuto fare qualcosa che mai si sarebbe aspettato: chiudere il Crazy Pizza. Ecco i motivi.

Flavio Briatore è un notissimo imprenditore italiano. Grazie al suo fiuto per gli affari e alla popolarità guadagnata nel corso degli anni è riuscito a raggiungere uno stile di vita che tutti sognano e agognano. Guardando i suoi profili Instagram da voli a vacanze extra lussuose, viene voglia davvero di seguire le sue orme. Nato a Verzuolo nel 1950 conta diversi locali importanti in città che esigono un portafoglio bello ricco come Dubai, Porto Cervo, Montecarlo, Forte dei Marmi, Tropea, Londra. Per comprendere quanto sia ben messo economicamente basti pensare che secondo la rivista Forbes nel 2020 è stato l’imprenditore più pagato, dal momento che ha percepito introiti pari a 58 milioni di dollari.

Di recente Flavio si è reso protagonista di un'accesa polemica riguardo la pizza a Napoli. In particolar modo, l'imprenditore ha "osato" affermare che questo prodotto tipicamente partenopeo sia troppo poco costoso e che di conseguenza gli ingredienti scelti non sarebbero di prima qualità. Al contrario, gli "impastatori" napoletani hanno asserito che la pizza nasce come cibo per il popolo e quindi il suo costo deve rimanere contenuto per conservare il vero spirito tradizionale. Insomma, l'ideale sarebbe la pizza che fa lui al suo locale Crazy Pizza. È piaciuta pure ad Aurora Ramazzotti e Michelle Hunziker, d'altro canto. Tuttavia è successo qualcosa di spiacevole nelle scorse ore e il locale di Briatore ha chiuso inaspettatamente. Ecco i motivi.

Crazy Pizza: il dispiacere di Flavio Briatore e i motivi della chiusura

Pochissimo tempo fa sul seguitissimo profilo di Flavio Briatore sono apparse diverse storie Instagram all'interno delle quali l'uomo ha raccontato il motivo della chiusura di Crazy Pizza. Apre il proprio discorso scusandosi con tutti i clienti che ieri sera avrebbero dovuto mangiare al suo locale, quindi si accinge a svelare il perché la pizzeria romana è rimasta chiusa.

briatore-3

In questi giorni, con l'emergenza idrica che si fa sempre più pressante, evidentemente anche in alcuni quartieri di Roma è stata predisposta la chiusura dell'acqua per alcune ore o ci deve essere stato un guasto, chissà. Ad ogni modo, il ristorante di Flavio Briatore è stato proprio uno di quelli soggetti a questa problematica. Infatti l'uomo, sfogandosi ha asserito: "Abbiamo dovuto chiudere Crazy Pizza per mancanza d'acqua. Siamo stati incerti fino alle 19. Il problema è che non hanno nemmeno detto quando l'avrebbero ripristinata. Stamattina si parlava di autobotti per trasportarla."

Flavio si è mostrato molto deluso da come si sta gestendo questa difficoltà e lamenta il fatto che: "Non si sa che sta succedendo." Aggiunge poi, deluso e amareggiato: "Chiudere per mancanza d'acqua non me lo sarei mai aspettato." Infine chiosa: "Abbiamo trovato una soluzione e stasera torneremo aperti. Non grazie alla CEA (Consorzio Energia Acqua) ma grazie ai nostri tecnici." Insomma, solo una brutta disavventura.

LEGGI ANCHE: Michelle Hunziker e Aurora Ramazzotti mangiano la pizza di Flavio Briatore: il giudizio finale