mercoledì, Giugno 29, 2022
HomeCuriositàDigiuno di 14 ore, ecco come perdere peso in fretta

Digiuno di 14 ore, ecco come perdere peso in fretta

La dieta del digiuno è un modo per riuscire a eliminare i chili in eccesso e depurarsi. Un trend, se così possiamo definirlo, molto in voga in questo ultimo periodo. Ma come funziona realmente per ottenere risultati reali e duraturi? Beh, non ci resta che scoprirlo.

Secondo quanto riportato da una ricerca, per dimagrire basterebbe mangiare dalle 6 del mattino alle 15 del pomeriggio eliminando spuntini continui. Facendo in questo modo l'orologio biologico interno funzionerebbe in modo efficiente. Terminando di mangiare alle tre del pomeriggio, significa saltare la cena in modo da effettuare un digiuno per 14 ore almeno al giorno. Questa ricerca proviene da scritture di nutrizionisti pubblicato sulla rivista scientifica Nature.

LEGGI ANCHE: Oroscopo dell'Estate, ecco i cinque segni a cui i pianeti sorrideranno durante la bella stagione

Questo studio ha preso spunti da 250 ricerche precedenti dove prendere l'abitudine di mangiare con cicli regolari tra cibo e digiuno è simile a una pratica che usavano gli antenati. A quanto pare questo sistema permette di avere sotto controllo la glicemia ed elimina il grasso addominale. Gli antenati dell'uomo, in passato, non accedevano facilmente al cibo quando volevano, come invece succede oggi. Nella ricerca si può leggere che le diete occidentali prevedevano costanti spuntini da consumare 24 ore su 24. Proprio questi ultimi avrebbero poi causato insorgenze di diverse malattie.

È anche risaputo che consumare degli snack nel corso della giornata può portare all'obesità, e per questo motivo i nutrizionisti hanno consigliato di mantenere un tempo di 9 ore per mangiare, in modo tale da apportare al proprio corpo il ciclo regolare di alimentazione e digiuno.

Dieta e microbi: la correlazione

Il professore di Epidemiologia Genetica della King's College di Londra, Tim Spector, attraverso lo studio pubblicato dalla rivista scientifica Nature ha ottenuto lo stesso risultato. La dieta pensata dal professore, infatti, prevede il digiuno per 14 ore al giorno, spostando il primo pasto del paziente alle 11 del mattino. Secondo un suo pensiero, fare colazione dopo diverse ore che si è svegli, aiuterebbe a dimagrire dai 4 agli 11 chili in diversi mesi. Questo risultato si ottiene per lo più da una maggiore efficienza dei microbi che riescono a bruciare il cibo che viene ingerito.

LEGGI ANCHE: Attenzione: se hai il condizionatore e non fai questo, rischi di prendere la legionella