venerdì, Luglio 1, 2022
HomeCronaca e PoliticaBimba rapita nel Catanese, arriva la notizia che nessuno voleva leggere: il...

Bimba rapita nel Catanese, arriva la notizia che nessuno voleva leggere: il macabro ritrovamento

La settimana, sul fronte della cronaca nera, si è aperta con una notizia drammatica: lunedì 13 giugno una bambina di cinque anni, di nome Elena, è stata sequestrata e portava via da alcuni uomini incappucciati in provincia di Catania. Stando a quanto scrive il Sole 24 Ore, la piccola è stata sequestrata mentre si trovava in auto con la madre. Le due si trovavano nel comune di Piano di Tremestieri, dove lei andava all'asilo. L'azione è stata fulminea: tre uomini incappucciati l'hanno prelevata dall'auto e portata via, sparendo nel nulla. La notizia aveva iniziato a circolre sui social ed è stata confermata poche ore dopo dalla Procura di Catania, che ha annunciato di aver aperto un'inchiesta, dando ai Carabinieri il compito di indagare su quanto accaduto.

Fin da subito, vista la delicatezza della questione, il procuratore Carmelo Zuccaro aveva dichiarato di non poter fornire informazioni. Non è nemmeno chiaro, almeno per ora, a bordo di quale macchina siano fuggiti i tre sequestratori. Si sa solo che è successo poco dopo le 15. Una foto della piccola è stata condivisa sui social affinché chiunque avesse informazioni potesse segnalare alle forze dell'ordine un eventuale avvistamento. L'unica ipotesi che appariva condivisa dagli inquirenti è che il rapimento non sia stato opera della criminalità organizzata. D'altronde quando si rapisce una bambina di 4 anni, l'eco mediatica del fatto è enorme e, si sa, i mafiosi preferiscono agire nell'ombra. Inizialmente si è ipotizzato che il rapimento non fosse neanche collegato a una richiesta di riscatto, visto che la sua famiglia, almeno stando a quanto scrive il Sole 24 ore, non ha disponibilità economiche tali da giustificare un sequestro di tipo estorsivo.

Le ricerche sono state condotte per ore in tutta la provincia di Catania, specialmente nella zona di Tremestieri Etneo. Purtroppo, però, è stato tutto vano. Alle 10:50 circa di oggi martedì 14 giugno è arrivata la notizia che nessuno voleva leggere: secondo un flash dell'ANSA, la bambina è stata ritrovata cadavere. Non si sa il luogo esatto. Secondo quanto riportato da Repubblica, c'è una dichiarazione brevissima proprio del procuratore Carmelo Zuccaro, che afferma che "su indicazione della madre", è stato rinvenuto il cadavere della bambina. Una vera e propria tragedia, che ovviamente dovrà essere approfondita nel corso delle ore. E' successo tutto in poche ore: al momento nessuno sa perché sia stato compiuto un delitto così atroce. Fare ipotesi è difficile e la dinamica di questo orrendo omicidio la stabiliranno gli inquirenti.