mercoledì, Giugno 29, 2022
HomeCuriositàMaurizio Costanzo distrugge Massimo Giletti dopo il disastro di Mosca: parole al...

Maurizio Costanzo distrugge Massimo Giletti dopo il disastro di Mosca: parole al veleno contro il collega

Il marito di Maria De Filippi, Maurizio Costanzo stronca e affonda Massimo Giletti. La causa: un collegamento da Mosca.

Il giornalista Maurizio Costanzo durante la puntata del programma radiofonico che ogni giorno conduce insieme a Carlotta Quadri su R101, dal titolo Facciamo finta che, si scaglia contro un suo collega. La presenza di esponenti governativi e giornalisti russi nel talk show ha provocato una valanga di polemiche dall'inizio della guerra in Ucraina. L'accusa di dare tropo spazio a personalità russe è ricaduta anche su Massimo Glietti. La sua scelta è stata molto criticata ma tra tutti risuonano ancora le dure parole di Maurizio Costanzo

Maurizio Costanzo furioso, nel suo mirino il conduttore di Non è L'Arena, Massimo Giletti.

Massimo Giletti ha condotto il suo programma Non è L'Arena dalla piazza rossa di Mosca intervistando personaggi vicini al presidente della Federazione Russa. La puntata ha sollevato più critiche che apprezzamento e, durante il corso della stessa il conduttore ha avuto un mancamento che lo ha costretto a lasciare la postazione in esterna con vista Cremlino.

Nulla di grave, il conduttore si è ripreso abbastanza velocemente tanto che è riuscito a proseguire la trasmissione. Massimo aveva già condotto due puntate in esterna, precisamente da Odessa ma la nuova puntata in trasferta, preannunciata dal giorno prima ha veramente scatenato una pioggia di polemiche non troppo inaspettata.

Tra questi Alessandro Sallusti che ha deciso di abbandonare la trasmissione pensando che Giletti fosse andato a Mosca per parlare con il popolo russo, invece trovandolo in collegamento davanti al Cremlino che definisce "palazzo di m***a", ha scatenato l'ira del direttore di Libero che ha accusato il conduttore di non avere un minimo di buonsenso nel recarsi nel luogo dove il comunismo ha messo in atto i più grossi crimini.

Giletti con la decisione di recarsi a Mosca aveva già scatenato una serie di polemiche che lo accusavano di essere un professionista incline a spettacolarizzare la guerra. Maurizio Costanzo oggi ha dichiarato: “Perché va a rompere le b..lle al Cremlino“ Invitando poi Giletti a rientrare nel suo studio di Roma oppure di andar a combattere in Ucraina facendo l'inviato con la scritta Press.

Giletti questa volta si è inimicato tutti. Sta girando già da da un po' la voce che il suo programma potrebbe chiudere. Il vicedirettore del Tg La7 ha lasciato intendere di non essere a favore di iniziative simili, ma da qui a dire che il programma chiuderà non possiamo affermarlo.

LEGGI ANCHE:"Massimo Giletti verrà fatto a filetti", voci da brivido a La7: è pronta la vendetta dopo il disastro di domenica