mercoledì, Giugno 29, 2022
HomeNotizie TVMonica Vitti si sta rivoltando nella tomba: cosa ha fatto un giornale...

Monica Vitti si sta rivoltando nella tomba: cosa ha fatto un giornale dopo la sua morte

Monica Vitti è stata una delle attrici più brave della storia del cinema e, oltre a questo, anche una delle donne più belle del nostro tempo. La sua recitazione naturale e spontanea non era poi affatto frutto d’improvvisazione e la sua incalcolabile sensibilità artistica l’ha portata ad essere una modello da seguire per un'intera generazione. Solo per citarne alcuni, infatti, Monica è stata protagonista di film quali Deserto Rosso, La ragazza con la pistola e Il fantasma della libertà e la storia del cinema le deve di conseguenza davvero moltissimo.

Nei suoi ultimi anni di vita però, purtroppo, la grande attrice è stata colpita dal morbo di Alzheimer e la sua vita è stata drammaticamente sconvolta da questo terribile malattia neurodegenerativa. Suo marito Roberto Russo però, come è giusto, le è rimasto sempre a fianco e  il regista ha raccontato al Corriere della Sera che molte dicerie sono state raccontate sul conto di Monica in quel bruto periodo: “Ci conosciamo da 47 anni, nel 2000… Ora da quasi 20 anni le sto accanto e voglio smentire che Monica si trovi in una clinica svizzera, come si diceva: lei è sempre stata qui a casa a Roma con una badante e con me ed è la mia presenza che fa la differenza per il dialogo che riesco a stabilire con i suoi occhi, non è vero che Monica viva isolata, fuori dalla realtà

Tra la Vitti e Roberto Russo, poi, l’amore è stato davvero molto forte e Monica ha dichiarato, diverso tempo fa, che il regista fosse esattamente l'umo che cercava ormai da tempo: “Una famiglia normale, con un marito e dei figli, mi spaventava. E non ho mai voluto un uomo che vedevo solo la sera, a cena. No, ho sempre cercato dei compagni di lavoro. Per condividere tutto”. Roberto, infatti, ha davvero condiviso tutto con Monica, nella gioia e nel dolore, e noi non possiamo che essergli vicino per la grave perdita.

Quando Monica se n’è andata, poi, moltissimi sono stati i messaggi di cordoglio e molti, come si è potuto purtroppo constatare, anche molto fuori luogo e improvvisati. La figura peggiore, poi, è stata fatta da una nota testata giornalistica e crediamo che la pubblicazione del “coccodrillo” del 9-12-2021 da parte del Corriere sia davvero un errore imperdonabile. L’articolo infatti titolava: “Travolti da un insolito destino..”: l’interpretazione più celebre di Monica Vitti. Fabio Pantuso, un utente di Twitter, è riuscito a immortalare quell'errore e lo ha pubblicato sul proprio profilo, facendo sarcasmo sul 'decesso' dell'attrice e, contemporaneamente, del giornalismo.

monica-vitti1

Non bisogna essere dei cinefili, però, per sapere che l’attrice del film della Wertmüller fosse la grandissima Mariangela Melato e troviamo scandaloso essere così superficiali nel commemorare una delle più grandi attrici di tutti i tempi confondendola con un’ altra sua illustre collega. Sperando che gaffe del genere non accadano più, vi consigliamo, a questo punto, di riguardare qualche meraviglioso film della grande Monica in una di queste afose serate estive per ricordare ancora una volta quanto grande sia stato il suo contributo alla glori del cinema italiano.

LEGGI ANCHE: Nino D'Angelo: "Riposa in pace", il gravissimo lutto del cantante