sabato, Luglio 2, 2022
HomeCronaca e PoliticaIl "terremoto" Berlinguer continua a far tremare la Rai: cosa sta accadendo...

Il "terremoto" Berlinguer continua a far tremare la Rai: cosa sta accadendo a viale Mazzini

Quello che sta succedendo in queste ore in casa Rai ha davvero dell’incredibile e, a quanto pare, il "terremoto" Bianca Berlinguer continua a far tremare le fondamenta di viale Mazzini. E’ abbastanza recente infatti la notizia che sia stato rimosso dal suo ruolo,dall’amministratore delegato Carlo Fuortes, il direttore della sezione approfondimenti della Rai Mario Orfeo proprio per vicende legate all’inserimento in palinsesto di Carta Bianca.

Orfeo, oltretutto, non è assolutamente l’ultimo arrivato e infatti il direttore del Messaggero era stato messo anche alla direzione del Tg1, Tg2 e del Tg3. Pochi giorni fa, però, quest’ultimo avrebbe dovuto presentare la programmazione completa del palinsesto della prossima stagione televisiva ma così, purtroppo, non è accaduto. Fuortes, allora, è subito intervenuto per rimuovere Orfeo dal suo incarico, stando a quanto rivelato mercoledì da Dagospia, «perché è venuto meno il rapporto fiduciario».

Cosa c’entra, però, Bianca Berlinguer ed il suo Carta Bianca nella vicenda? E’ da diverso tempo che il suo talk show è sotto i riflettori per aver dato spazio ad alcuni individui con opinioni politiche difficili da digerire per gran parte del pubblico ma, soprattutto, della dirigenza della Rai. In primis il professor Orsini, che con le sue invettive anti NATO cariche di trasporto emotivo, è riuscito a scandalizzare i sensibili vertici di viale Mazzini.

Va detto però che, come ha recentemente sostenuto da uno dei più grandi intellettuali viventi, Luciano Canfora, la narrazione italiana dei media del conflitto russo ucraino è assolutamente demagogica e moralista ed è necessario che la cosa cambi in tempi brevissimi. Che almeno una voce distonica sia presente all’interno del dibattito pubblico, allora, sembra essere un privilegio concessoci solo da Carta Bianca ma, a quanto pare, sembra più impellente l'essere completamente proni alle direttive della dirigenza Rai che fare del servizio pubblico appena decente.

Questa diatriba, allora, ha scosso molti ambienti della politica e della televisione nostrana e nell’ultimo palinsesto presentato da Mario Orfeo sembra che non fosse contemplata proprio la presenza del talk della Berlinguer. A sostegno di Orfeo, va detto, si è espressa immediatamente larga parte del Nazareno e, stando alle loro dichiarazioni, nessuno si aspettava che si potesse arrivare a tanto: «stupefatto dal metodo e dal contenuto della linea di Fuortes»

Non ci rimane, allora, che attendere gli ulteriori sviluppi della vicenda per vedere se anche dalla prossima stagione potremo rivedere Carta Bianca o se, in alternativa, verrà sostituito con qualche altro talk show più facile da digerire.

LEGGI ANCHE: Bianca Berlinguer fatta fuori senza scrupoli: dopo tanti anni non meritava una fine del genere