lunedì, Giugno 27, 2022
HomeNotizie TVNapoli, finalmente un top player! L'annuncio ufficiale di Aurelio De Laurentiis: "Oggi...

Napoli, finalmente un top player! L'annuncio ufficiale di Aurelio De Laurentiis: "Oggi fa le visite mediche"

La stagione 2021-22 è appena finito. Il Milan ha vinto lo Scudetto, l'Inter ha chiuso seconda a -2. Al terzo posto si è classificato il Napoli di Luciano Spalletti, che dopo aver illuso i suoi tifosi ed essere rimasto in lotta per il titolo a lungo, ha avuto un mese di aprile pessimo che ha fatto svanire tutti i sogni di gloria. Come ogni anno, a fine campionato si tirano i bilanci e si dice addio ad alcuni calciatori. Da Napoli andranno via sicuramente due giocatori che hanno militato a lungo nella SSC: Lorenzo Insigne e Faouzi Ghoulam. Il primo andrà a Toronto, il secondo rimarrà svincolato in attesa di capire quale squadra lo ingaggerà. Nonostante i gravi infortuni subiti, ha comunque 31 anni e può ancora dire la sua. Difficile ipotizzare dove andrà a giocare: rimanere in Italia, trasferirsi all'estero oppure avvicinarsi a casa e accettare offerte provenienti dall'Algeria? Presto ne sapremo di più.

Un compagno di reparto che, salvo clamorose novità, rimarrà a Napoli, è Mario Rui. Spalletti ne ha parlato bene pubblicamente, segno che non vuole privarsene. L'agente ha fatto sapere che rimarrà almeno fino al 2024. Non avendo grandi richieste da altri club, è probabile che il portoghese rimanga dov'è almeno per la prossima stagione. Tuttavia a fargli compagnia e al contempo concorrenza, al posto di Ghoulam, ci sarà un altro calciatore, che sulla carta sembra un top player. Stiamo parlando di Mathias Oliveira, terzino sinistro attualmente in forza al Getafe, che diventerà un calciatore del Napoli a partire dal 30 giugno. Come annunciato da Sky, nelle ultime ore l'affare si è finalmente sbloccato e il giovane firmerà un contratto con il Napoli. La formula è in pieno stile De Laurentis: prestito con diritto di riscatto, in modo da non dover pagare la clausola di 20 milioni compresa nel suo contratto.

Sicuramente nella scelta dell'esterno difensivo ha pesato la qualificazione del Napoli in Champions League. La squadra di Spalletti tornerà nella massima competizione europea dopo alcuni anni di assenza. Il Getafe, invece, ha chiuso La Liga al quindicesimo posto, appena un punto sopra il Granada terz'ultimo. Una salvezza ottenuta per il rotto della cuffia, che ha convinto il giocatore a trasferirsi in un club con obiettivi totalmente diversi. Una sorta di pre-accordo tra Oliveira e il Napoli era stato già siglato a gennaio. All'epoca si parlò perfino di un possibile arrivo a Napoli in sessione invernale, che però non si concretizzò. Finalmente ci siamo: oggi martedì 24 maggio è il giorno di Mathias Oliveira al Napoli. Non è il primo acquisto ufficiale della sessione estiva, dato che De Laurentiis aveva già annunciato alcune settimane fa l'arrivo del georgiano Khvicha Kvaratskhelia, classe 2001. Gli anni passano ma la politica di De La sul mercato non cambia: giovani di prospettiva, senza grandi esborsi, che possono diventare plusvalenze nel giro di qualche anno. D'altronde è pur sempre un imprenditore.