lunedì, Giugno 27, 2022
HomeNotizie TVMassimo Giletti denunciato dalla sua ex storica: la dichiarazione che gli è...

Massimo Giletti denunciato dalla sua ex storica: la dichiarazione che gli è costata cara

Di recente, Massimo Giletti si sarebbe reso protagonista di un'affermazione che avrebbe fatto infuriare non poco la sua ex, l'europarlamentare PD Alessandra Moretti. Infatti, al Corriere della Sera, il giornalista ha detto di ritenere che la donna sia ancora innamorata di lui, ma questo ha suscitato la reazione di quest'ultima. Ma cerchiamo di capire insieme cosa è successo. Dunque, partiamo col dire che Massimo Giletti ha dichiarato di essere rimasto sempre in buoni rapporto con tutte le donne con le quali ha avuto una relazione. "La soddisfazione più grande è quando mi dicono che forse ero meglio del marito attuale". Poi, quando ha affrontato il discorso che riguardava, appunto, Alessandra Moretti, ha detto delle parole che la donna non è riuscita affatto ad apprezzare:

“Alessandra Moretti è ancora innamorata di me, forse in parte anche io. […] So che non ci perderemo mai. Per lei provo un sentimento di affetto che mi lega molto. È una donna che nella vita ha lottato, ha cresciuto i figli praticamente da sola. Non ho mai avuto una famiglia da Mulino Bianco: quando vedevo i suoi genitori che si amavano ero toccato”. Di tutta risposta, infatti, l'europarlamentare PD ha inviato una lettera al Corriere della Sera, dove la politica si è detta pronta a denunciare il giornalista e conduttore di Non è l'Arena perché ritiene di aver subito "una violenza intollerabile", sebbene non si tratti di una violenza fisica. "Quelle che sanno di gogna, che tentano di screditare o infangare il nome di una donna, tanto per cominciare facendo il suo nome, esponendolo in pubblico, tentando di isolare quel nome con le bugie, mettendo in piazza le sue vicende personali. Puntare il dito contro una donna per accendere un faro su di lei, sulla sua vita privata e famigliare, senza alcun rispetto dei sentimenti e delle sensibilità delle persone coinvolte, come ha fatto Massimo Giletti con la sottoscritta, è una forma di violenza intollerabile.

I miei figli hanno sempre avuto un padre e una madre che si sono occupati di loro insieme, non è certo un di più perché ci sono tante mamme o tanti papà che fanno tutto da soli, ma è deplorevole togliere una figura paterna sulle colonne di un giornale a dei bambini, è una cosa inaccettabile". Quindi la donna ha voluto chiarire di essere pronta a ricorrere alle vie legali: "Denuncerò come faccio ogni volta che ho subito insulti e violenze, ma in questo caso lo faccio per tutelare i miei figli che non possono essere sbattuti sul giornale invadendo la loro sfera privata". Infine, ha invitato tutte le donne a fare la stessa cosa ogni qualvolta si trovassero di fronti a casi simili. Tuttavia, Massimo Giletti, una volta appresa la posizione della Moretti, ha voluto chiederle scusa pubbblicamente: “Chiedo scusa ad Alessandra e alla sua famiglia se si sono sentiti offesi dalle mie parole. Parlavo di amore inteso come affetto sincero tra esseri umani e non di relazione o di altro tipo di sentimento vista la grande stima che nutro da sempre per lei come donna e come madre”.

LEGGI ANCHE>>> Massimo Giletti, altro che Angela Tuccia: la nuova fiamma è la figlia di un famosissimo