mercoledì, Giugno 29, 2022
HomeCuriosità"Mi hanno detto che devo operarmi domani stesso", Nancy Brilli e la...

"Mi hanno detto che devo operarmi domani stesso", Nancy Brilli e la scoperta della terribile malattia

Nancy Brilli è uno dei volti più noti della TV e di sicuro una delle donne più belle del nostro tempo. La bellezza sul suo volto, infatti, non sfiorisce d’un giorno e il suo sorriso continua a far innamorare milioni di persone. Non sempre, però, la vita della donna è stata felice e alla nota rivista Oggi ha parlato della sua terribile malattia e del vero e proprio miracolo che l’ha seguita. L’endometriosi è “una malattia difficile da diagnosticare ed è dolorosissima. A me l'hanno diagnosticata quando avevo 30 anni. È una malattia che porta paure, sensi di colpa, pensavo di essere esagerata, sembrava che facessi capricci, invece è davvero una malattia molto dolorosa". La povera Nancy racconta poi dei dolori lancinanti: “Avevo un solo sintomo costante, un appuntamento fisso mensile. Fin dalla comparsa delle prime mestruazioni, all’età di 12 anni, il mio ciclo è stato fortemente emorragico e dolorosissimo, tanto che mi cedevano le gambe e capitava che cadessi a terra. Per molti anni non ho capito da cosa potesse dipendere”

Continua, poi, sempre sulla nota rivista: Un giorno sono andata in ospedale, per trovare un rimedio a quello che credevo essere l’apoteosi del raffreddore. Non passava mai, da settimane, con occhi lacrimanti, naso e orecchie perennemente chiusi. Pensavo a un attacco allergico e mi preparavo alle analisi di rito, quando ebbi una delle mie crisi: caddi a terra in preda ai dolori. Mi visitarono, feci una Tac e finalmente capirono l’origine del mio male: una grossa cisti, provocata dal tessuto che riveste la parete interna dell’utero, e cioè l’endometrio, s’era formata in un’ovaia e alimentava l’emorragia. La donna, allora, parla del primo intervento: "La scoperta fu del tutto casuale, ma non voglio pensare alle conseguenze se quella cisti si fosse staccata: forse non sarei neanche qui a raccontarlo. Mi dissero: “Dobbiamo operarla domani. Occorre risalire verso l’utero, c’è un’infezione, e poi saliamo ancora finché troviamo tessuti da asportare”. Mi hanno tolto un’ovaia e mezzo, ho festeggiato i miei trent’anni in ospedale”.

A tutto ciò, però, è seguito un vero e proprio miracolo, il figlio Francesco di 21 anni che i medici sostenevano non potesse concepire: Io credo che sia stato un po’ un miracolo, mi avevano detto di non pensarci proprio a causa della mia endometriosi. Invece io ci ho messo il cuore e ora ho un figlio di 21 anni. Sulla mia cartella clinica c’è scritto sterile, ma ho avuto un figlio, il mio miracolo”. Dopo grandi dolori e essere stata operata ben 8 volte, allora, grandi soddisfazioni sono finalmente arrivate per Nancy e queste ultime sono, di sicuro, davvero meritatissime.

LEGGI ANCHE: Nancy Brilli: "Ho tradito e sono stata tradita", dopo anni la verità sulla storia più importante della sua vita