mercoledì, Giugno 29, 2022
HomeNotizie TVKatia Ricciarelli fuori controllo sull'ex marito: "Un bel cogli*ne", Marco Liorni sconvolto

Katia Ricciarelli fuori controllo sull'ex marito: "Un bel cogli*ne", Marco Liorni sconvolto

Ieri pomeriggio è andata in onda una nuova puntata di "Italia Sì", il programma settimanale condotto da Marco Liorni che va in onda il sabato pomeriggio su Rai Uno. L'ospite speciale di ieri era Katia Ricciarelli, che si è sottoposta alla "sfida" del cosiddetto 'Podio della vita'. L'ex moglie di Pippo Baudo, da buona figlia riconoscente, sul gradino più alto del podio ha messo sua madre. Nel gennaio di quest'anno, la cantante ha compiuto 76 anni, essendo nata nel 1946, dunque nel pieno della Seconda Guerra Mondiale. Erano tempi difficili e infatti sua madre aveva perso due figli prima che nascesse lei: "Quando sono nata io, mia madre aveva già due figlie. Altri due sono morti molto giovani, perché all'epoca anche una polmonite spesso era fatale". Su Katia Ricciarelli ci sono degli aneddoti a loro modo interessanti. La soprano, infatti, è stata concepita in un campo di patate. Letteralmente. Marco Liorni è rimasto sorpreso nel sentire quel dettaglio; lei, tra il serio e lo scherzoso, ha replicato: "Non guardarmi così, è vero! Al ristorante ordino sempre patate".

Sua madre, infatti, essendo stata lasciata dal marito, si è trasferita prima in Veneto e poi in Germania, dove ha svolto lavori molto umili, spinta dalla necessità di dover crescere le sue due figlie. Proprio in un campo di patate, ha conosciuto un soldato italiano, che l'ha messa incinta. Inizialmente le aveva promesso di sposarla, poi è sparito, dicendole solo all'ultimo di avere una famiglia che lo aspettava in Italia. Anche un altro uomo ha lasciato la madre di Katia Ricciarelli, ovvero il primo marito da cui aveva avuto quattro figli. E qui la Ricciarelli ha sganciato la bomba: "Suo marito era un bel cogli*ne, l'ha lasciata per andare a fare il volontario in Russia. Ma come si fa a lasciare una donna così bella? Ok, capisco che è stato chiamato ma come si fa a lasciare una donna quando ha due figlie da crescere?". La Ricciarelli è stata applaudita dal pubblico in studio, mentre Marco Liorni è rimasto sconvolto dall'appellativo volgare pronunciato nella sua trasmissione.

Poi c'è stata un'altra tragedia, sicuramente più grave dell'abbandono del marito e dell'amante. Una delle due sorelle di Katia Ricciarelli è morta giovanissima, a soli 29 anni. "Mia sorella Luisa se n'è andata a 29 anni. E' finita sotto una macchina, ha lasciato orfani due bambini molto piccoli. Quello è stato il colpo di grazia per nostra madre". Luisa si era sposata a soli 15 anni ed era rimasta incinta del primo figlio poco dopo. Infine Katia Ricciarelli ha dichiarato che a soli 13 anni ha lavorato per un periodo in una fabbrica, proprio per aiutare sua madre in gravi difficoltà economiche, costretta a crescere due figlie da sola. Questo potrebbe essere un altro dei motivi principali per cui ha definito l'ex marito della donna "un cogli*ne".

LEGGI ANCHE: Sapete Pippo Baudo quanto versa di mantenimento a Katia Ricciarelli? Ogni mese è una mazzata