lunedì, Giugno 27, 2022
HomeNotizie TVAnna Oxa non contiene la sua rabbia: "Li ho denunciati, hanno passato...

Anna Oxa non contiene la sua rabbia: "Li ho denunciati, hanno passato oltre limite"

Anna Oxa è una di quelle artiste che non hanno di certo bisogno di presentazioni. Considerata da sempre una delle cantanti più influenti del panorama musicale, negli ultimi anni è stata sotto ai riflettori per un infortunio del quale è stata vittima durante una sua esibizione a Ballando con le Stelle, il celebre programma condotto da tanti anni dalla bravissima Milly Carlucci. Correva l'anno 2013, quando Anna Oxa, insieme con il suo maestro di ballo Samuel Peron, si esibì di fronte a un pubblico numerosissimo e di fronte a una spietata giuria. A un certo punto la cantante cadde e si fece molto male. La donna, dopo quell'incidente, ha subito una distorsione del legamento ed è stata trasportata in barella per ricevere i soccorsi da personale qualificato. Ma quell'incidente è stato oggetto di dure critiche, in quanto, a detta di alcuni, le telecamere non facevano altro che riprendere la donna a terra, col volto sofferente, forse con il solo scopo di far salire gli ascolti: la cosa più giusta da fare, probabilmente, sarebbe stata lasciare che la donna ricevesse aiuto quanto prima.

Così, dopo anni da quel brutto incidente, Anna Oxa ha informato i suoi follower tramite la sua pagina Facebook che ci sarà  un'udienza presso il Tribunale Civile di Roma il prossimo 30 maggio, tra lei, la Rai e Ballandi, la società che produce Ballando con le stelle. “Oxarte informa: il 30 Maggio presso il Tribunale civile di Roma ci sarà la prossima udienza… Tra OXA – RAI – BALLANDI“. Lo ha annunciato pubblicando un articolo che ha poco a che fare con la sua carriera, ma che riguarda invece il  caso della giornalista del Tg1 Dania Mondini, che si è detta costretta a condividere la stanza con un collega petomane. Se l'artista andrà al tribunale civile di Roma il 30 maggio, è perché la donna, nel 2019, ha sporto denuncia contro la Rai.

“Da quando nel 2013 mi sono fatta male a Ballando con le stelle, la Rai mi ha chiuso le porte, anche se io ho fatto causa solo nel 2019, perché comunque l’ufficio legale bloccava tutte le richieste dei programmi che mi volevano. Questa come la chiamate: non violenza? Ma io sono tranquilla, faccio la mia arte, la gente mi segue lo stesso”. Secondo le parole della donna, la Rai le avrebbe chiuso le porte anche per il Festival di Sanremo, infatti l'ultima volta in cui vi ha preso parte risale al 2011. La partecipazione alla kermesse canora che ricorda con più affetto è quella del 2006: “Mi hanno chiesto di andare e ho detto: vengo, se posso portare quello che sono e ho portato una mistura di suoni, vibrazioni, drammaturgia, un mare di umanità, una dimensione che non era più quella della canzone. Però, siccome tanti non si esprimono mai, se c’è uno che si esprime, tutti gli danno addosso”.

LEGGI ANCHE>>> Festival di Sanremo 2023, addio all'Ariston? Parla il conduttore: "Smettiamola, non sarebbe un sacrilegio"