mercoledì, Maggio 18, 2022
HomeCuriositàDamiano dei Maneskin allontanato dal gruppo da Victoria De Angelis: i motivi

Damiano dei Maneskin allontanato dal gruppo da Victoria De Angelis: i motivi

I Manskin sono il gruppo italiano più in voga del momento e sembrano non voler smettere di sfornare un successo dopo l’altro. Dal Festival di San Remo all’ Eurovision, i ragazzi romani hanno davvero infranto ogni record e il loro futuro sarà certamente lungo e lastricato di successi. Un brutto trascorso, però, c’è nella storia della band e riguarda l’allontanamento dal gruppo di Damiano, l’iconico cantante, proprio da parte della sua amata bassista Victoria.

Thomas, Ethan, Damiano e Victoria ne hanno fatta di strada da quando si sono incontrati per la prima volta e ancora tanta ne faranno di sicuro insieme. I loro primi tempi, però, non sono stati sempre idilliaci e qualche screzio c’è stato purtroppo in passato. In particolare proprio tra il cantante Damiano David e la bassista Victoria De Angelis. Quest’ultima ha infatti rilasciato alcune dichiarazioni al Corriere della Sera dove parla di un fatto alquanto increscioso. A quanto pare, infatti, la bella musicista avrebbe allontanato il cantante per il suo influsso artistico troppo pop.

Queste, allora, le poco lusinghiere parole di Victoria : “Alle medie avrò messo in piedi una decina di gruppi e in uno dei primi c’era Damiano. Ci chiamavano The Third Room perché suonavamo in aula 3. Facevamo metal e Damiano voleva fare cose più pop. Lo abbiamo allontanato.Poi più avanti sono nati i Maneskin, ho incontrato Thomas e con lui abbiamo cambiato un sacco di cantanti. Non ci convinceva nessuno. A un certo punto avevamo trovato una ragazza brava, ma viveva fuori Roma e non riusciva a incastrare gli impegni. In quel momento si è rifatto vivo Damiano. Mi ha scritto che voleva fare sul serio: non era più una pippa, era migliorato. Poi è arrivato Ethan, lo abbiamo trovato mettendo un avviso sul gruppo Facebook ‘ricerca musicisti a Roma’ “

Molta strada, però, hanno fatto i ragazzi dall’aula 3 e a giudicare dai risultati ottenuti a Sanremo e all’ Eurovision ci sentiamo di confermare le parole di Damiano, non è assolutamente più “una pippa”, anzi. Speriamo, allora, che la formazione rimanga intatta nel tempo per ancora moltissimi e anni aspettando, di sicuro non ancora per molto, che i Maneskin ci regalino un nuovo, bellissimo album di successo. Non ci rimane che fare il nostro migliore in bocca al lupo ai ragazzi che si confermeranno sicuramente ancora per molto delle grandissime rock-star.

LEGGI ANCHE: Damiano dei Måneskin ospite di Serena Bortone: "Mi sono messo in disparte per lei", la dedica commovente

Articoli Recenti